🔴 ULTIME NOTIZIE :

A mia madre di Yvonne De Rosa, presentazione del libro a Napoli

Presentazione del libro venerdì 10 febbraio 2023 – ore 18:00 - al Salotto Letterario Le Zifere (Piazzetta Nilo, 7 - Napoli). Saluti dell’editore Roberto Nicolucci A discuterne con l’autrice Prof. Stefano Causa Critico d’arte e docente di Storia dell’arte moderna e contemporanea presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli Col. a. (ter.)...

Cinema: il Troisi vince Biglietto D’oro, oltre 60.000 spettatori nel 2021-22

Il premio è stato consegnato a Sorrento nell’ambito della 45a edizione de Le Giornate professionali di cinema promosse da Anec e Anica.

    Cinema: il Troisi vince Biglietto D’oro, oltre 60.000 spettatori nel 2021-22

    Il Cinema Troisi ha vinto il Biglietto D’oro del cinema italiano per aver ottenuto il maggior numero di spettatori della stagione cinematografica 2021-2022 nella categoria assoluta delle monosale, registrando oltre 60.000 presenze.

    Il premio è stato consegnato a Sorrento nell’ambito della 45a edizione de Le Giornate professionali di cinema promosse da Anec e Anica. Il Biglietto d’oro testimonia il grande successo del Cinema Troisi, a solo un anno dalla riapertura, dopo oltre dieci anni di abbandono.

    Il Piccolo America ha proposto una nuova gestione dell’esercizio cinematografico, mirando a diventare veicolo di un rinnovato metodo comunicativo e aggregativo, che si è affermato non solo come un valore aggiunto al territorio, ma anche come un paradigma culturale economicamente sostenibile. “Oggi non possiamo che dire grazie proprio alle oltre 60.000 persone che hanno dato vita al pubblico del Troisi”, dice Valerio Carocci, presidente del Piccolo America.

    “Crediamo -aggiunge- che un nuovo modello di sala sia non solo possibile, ma necessario. Abbiamo l’urgenza di tutelare le sale indipendenti non legate ai grandi circuiti, nonché l’esigenza di un forte dialogo con i distributori volto alla valorizzazione della multiprogrammazione, dando l’opportunità anche ai piccoli film di essere proiettati sul grande schermo, agli spettatori di incontrare queste opere e alle piccole sale di invertire una rotta che fino a oggi ha portato in larga scala solo alla chiusura delle strutture. Mai come in questo momento assistiamo alla necessità di costruire un’identità per l’esercizio cinematografico che vada oltre la programmazione ordinaria dei film, e che si configuri nel rapporto con il territorio e la sua comunità”.

    “Il pubblico del Cinema Troisi è giovane, attivo e presente -evidenzia Carocci-: risultato frutto del lavoro svolto prima di tutto con il progetto estivo de Il Cinema In Piazza, diffuso nel centro e nella periferia di Roma. La rassegna cinematografica sostiene, da ormai otto anni, un’idea fondata sulle proiezioni totalmente gratuite e accessibili a tutti, che ha dimostrato di aver costruito un nuovo pubblico pagante per i film di prima visione al Troisi”.”Determinante inoltre è stata la presenza all’interno della sala cinematografica di un’aula studio, la prima in Italia aperta 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, completamente gratuita e frequentata in un anno da oltre 90.000 persone -dichiara Federico Croce, direttore generale del Piccolo America-. Aula studio che ha consentito al Troisi di poter vantare un pubblico in sala estremamente giovane, osservando come circa il 60% del pubblico del Troisi è under 35, e il 70% di questo è under 27. Dati registrati durante i 1.860 spettacoli cinematografici in cartellone in un anno, di cui solo il 2% accompagnati dalla presenza di ospiti”.

    “Sono state molte le attività e le strategie adottate per diversificare l’offerta, attrarre un pubblico eterogeneo e creare un senso di appartenenza: dalla multiprogrammazione alle proiezioni in lingua originale, dalla creazione di format e appuntamenti costanti alla diversificazione dei prezzi dei biglietti, il tutto accompagnato da un’offerta enogastronomica caratterizzata da eccellenze del territorio -spiega Giulia Flor Buraschi, vicepresidente del Piccolo America-. Non possiamo quindi che riscontrare con grande entusiasmo come l’esperienza del Troisi abbia portato alla diffusione nelle altre sale e circuiti di maggiori proiezioni in versione originale, l’organizzazione di retrospettive mattutine, anche gratuite, incontri con ospiti, nonché l’annuncio dell’apertura di aule studio in altri cinema”.”Un sentito ringraziamento -conclude- va all’incredibile staff del Cinema Troisi, agli ospiti nazionali e internazionali che hanno introdotto le proiezioni, a tutte le case di distribuzione delle opere programmate e nuovamente al nostro meraviglioso pubblico”.

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Napoli, protesta il sindacato dei medici: ‘Troppa burocrazia’

    In una nota la segreteria Smi di Napoli lancia l'allarme: "L'Aumento dei carichi burocratici per i medici di medicina generale a Napoli e Provincia...

    Juve, le motivazioni della penalizzazione: “Illecito grave, ripetuto e prolungato”

    "Illecito grave, ripetuto e prolungato. Mole probatoria impressionante". Sono state pubblicate le 37 pagine con le motivazioni della sentenza sulla penalizzazione alla Juventus. Inchiesta Juventus,...

    Mourinho: “Il Napoli ha già vinto lo scudetto”

    "Complimenti al Napoli per lo scudetto, lo ha già vinto. Mi congratulo con i giocatori e Spalletti perché lo hanno vinto meritatamente". Queste le parole...

    VIDEO Il racconto di NAPOLI ROMA con il commento dei tifosi in diretta dallo stadio Maradona

    Il racconto della partita Napoli Roma con il commento e le interviste dei tifosi. In diretta dallo stadio Maradona di Napoli La Preparazione dei tifosi del...