Promette posto in Guardia di Finanza in cambio denaro, doppia indagine su prete

#Denaro per aiutare una ragazza a superare il concorso per entrare nei ranghi della Guardia di finanza.

denaro per posto in guardia di finanza
foto di repertorio

Denaro per aiutare una ragazza a superare il concorso per entrare nei ranghi della Guardia di finanza. Circa 30mila euro la somma pattuita, della quale la meta’ versata prima della prova scritta del concorso, e il saldo a esame superato.

A promettere il facile ingresso nelle Fiamme gialle un sacerdote dell’arcidiocesi di Benevento, che ha intascato 15mila euro da un’anziana di Cervinara e si e’ poi dileguato, dopo aver appreso che la giovane donna, che avrebbe dovuto raccomandare in qualita’ del millantato incarico di cappellano militare, non ce l’aveva fatta a superare i test.

La nonna della candidata, dopo aver capito di essere stata raggirata e di aver perso i suoi soldi, ha presentato un esposto alla procura di Avellino, ma la notizia e’ arrivata anche ai vertici dell’Arcidiocesi di Benevento, dalla quale dipende il sacerdote indagato. E l’arcivescovo Felice Accrocca ha disposto che venga aperta un’indagine interna per accertare i fatti.

LEGGI ANCHE  L'Italia di Mancini si fa imbrigliare dalla Bulgaria