Fiamme nel deposito della Eldo, il sindaco di Orta di Atella: “Restate chiusi in casa”.

Cittadini chiusi in casa per evitare di respirare i fumi dell’ divampato nella serata di sabato nell’ex di Orta di Atella. Lo consiglia il sindaco in seguito al rogo, il secondo avvenuto in pochi giorni all’interno dell’ex stabilimento.

Al momento, evidenzia il primo cittadino, ancora non si conosce la natura dei materiali che erano all’interno del deposito per questo “si invitano i cittadini abitanti nei quartieri in prossimità della zona interessata a tenere chiuse porte e finestre, a non recarsi nelle sue adiacenze e ad adottare ogni cautela opportuna, in attesa delle rilevazioni dell’Arpac”.

Il sindaco ha ribadito di evitare “la raccolta e il consumo di frutta e verdura coltivate nei fondi circostanti”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, arriva la Samp: recuperato Fabian Ruiz, Tuanzebe verso la convocazione

Notizia precedente

Victor Osimhen negativo: oggi rientra a Napoli

Notizia Successiva


Commenti

Rispondi


Ti potrebbe interessare..