Sono salite a 84 le sequenze della analizzate e depositate nella piattaforma ICoGen, che riceve le segnalazioni della rete di oltre 70 laboratori regionali coordinata dall’Iss.

Il dato è in forte rispetto alle 55 presenti ieri mattina. La maggior parte delle segnalazioni (aggiornate alle ore 9 del 18 dicembre) è arrivata da Lombardia (33) e Campania (20, di cui 7 legate al ‘caso indice’ di fine novembre), mentre in generale la variante è segnalata in 13 regioni (Lazio 8, Puglia 7, Veneto 5, Piemonte e Emilia Romagna 2, Abruzzo, Calabria, Liguria, Sardegna, Sicilia, Toscana 1) e 1 PA (Bolzano,1).

Lunedì 20 dicembre sarà effettuata una nuova flash survey per stimare la prevalenza della variante.




In giro al Vomero per compiere furti: 20enne arrestato, complice in fuga

Notizia precedente

Napoli a San Siro anche senza Rui e Insigne. Spalletti: “In campo col Vesuvio dentro”

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..