Napoli. Lo scorso fine settimana gli agenti del Commissariato Vomero, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel quartiere in particolare nelle zone della “movida” in via Scarlatti, via Luca Giordano, via Aniello Falcone, via Paisiello, via Rossini e piazza Vanvitelli.

Nel corso dell’attività sono state identificate 189 persone, di cui 47 con precedenti di polizia, controllati 47 veicoli di cui 4 sottoposti a sequestro amministrativo e contestate 10 violazioni del Codice della Strada per mancanza di revisione periodica e mancata copertura assicurativa; sono state altresì controllate 28 persone sottoposte agli arresti domiciliari.

ADS

Sabato sera, inoltre, gli operatori, nel transitare in via Tino di Camaino, hanno notato una persona a bordo di uno scooter che, alla loro vista, ha abbandonato il mezzo e si è data alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

LEGGI ANCHE  Napoli, Manfredi: 'Bisogna scongiurare il dissesto'

Gli agenti hanno accertato che al motociclo era stata apposta una targa contraffatta e, all’interno del vano sotto sella, hanno rinvenuto numerosi arnesi atti allo scasso; poco dopo hanno rintracciato il proprietario, un 50enne napoletano con precedenti di polizia, e lo hanno denunciato per falso ideologico in atto pubblico mentre il motoveicolo è stato sottoposto a sequestro.

Ancora, nella serata di domenica i poliziotti in via Bernini hanno controllato due uomini a bordo di un’auto trovandoli in possesso di numerosi arnesi atti allo scasso, quattro copri mozzo e due autoradio di cui non hanno saputo giustificare la provenienza.

C.R. e S.T, napoletani di 35 e 51 anni con precedenti di polizia, sono stati denunciati per ricettazione;; infine, al conducente sono state contestate due violazioni del Codice della Strada poiché alla guida di un veicolo sprovvisto di copertura assicurativa e già sottoposto a sequestro.



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

Scuole a Scafati, Lodomini (Flc-Cgil): “Riorganizzazione ispirata a logiche di potere”

Notizia precedente

Giallo al Municipio di Dragoni, allarme fuga di gas: evacuata la casa comunale

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..