Calcio Napoli

Rinnovo Insigne, il Napoli tratta al ribasso: parti lontane

La Gazzetta fa il punto: il capitano Lorenzo Insigne dà precedenza ad ADL, ma l’offerta non convince



rinnovo insigne




Nonostante i segnali di riavvicinamento arrivati nelle ultime settimane, la trattativa per il rinnovo di Lorenzo Insigne con il Napoli stenta a decollare.

A rivelarlo l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, che ha fatto il punto della situazione anche dopo il primo incontro tra la dirigenza e l’agente Pisacane, avvenuto nei giorni scorsi.

Insigne, nonostante a breve potrebbe iniziare a parlare con qualsiasi squadra vista la scadenza imminente, darà priorità assoluta al Napoli. La sua intenzione, infatti, è quella di chiudere la carriera in azzurro e rinnovare il contratto.

Il problema che persiste, però, è quello della linea societaria del presidente De Laurentiis: nessun aumento, anzi, l’offerta vede un ingaggio ribasso del circa 30% rispetto ai 4,5 milioni di euro guadagnati attualmente dal capitano.

Motivo per il quale, dunque, le parti sono ancora abbastanza lontane. Insigne vorrebbe un aumento, una specie di riconoscimento per la carriera trascorsa in azzurro in quello che potrebbe essere l’ultimo contratto “importante” della sua carriera da calciatore. Si accontenterebbe anche di un prolungamento più breve e non a vita, magari di due o tre anni.

Fatto sta che, con queste premesse, la trattativa stenta a partire. Cosa che rischia di diventare dannosa anche per il morale dell’esterno campione d’Europa e dell’intera squadra, che fa affidamento al suo capitano.

 Vincenzo Scarpa

Google News

Commenti

I Commenti sono chiusi

Napoli, De Gregorio: “Non mi risulta che sono stato condannato per droga”

Notizia precedente

Incendio a Ponte dell’Industria a Roma: si indaga sul dolo

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..