Calcio

PSG, Mbappé rivela: “A luglio ho chiesto la cessione”

L’attaccante francese Kylian Mbappé “spaventa” Al-Khelaifi: l’addio a parametro zero è sempre più vicino



mbappè




Kylian Mbappé svuota il sacco: l’attaccante francese ha detto tutta la verità sulla situazione che lo ha visto conteso quest’estate tra Real Madrid e Paris Saint-Germain, con questi ultimi che hanno rispedito al mittente un’offerta da quasi 200 milioni di euro arrivata negli ultimi giorni di calciomercato.

Il fuoriclasse del PSG e della nazionale ha parlato ai microfoni di RMC Sport a pochi giorni dalla semifinale di Nations League tra Belgio e Francia. “Non avevo intenzione di rinnovare il contratto in scadenza, quindi a luglio avevo chiesto la cessione alla dirigenza – ha detto Mbappé –. Volevo lasciare il club in buoni termini, in maniera tale da permettere alla società di incassare una somma che gli permettesse di trovare da subito anche un sostituto di livello”.

“Personalmente non mi è piaciuto l’atteggiamento della società – ha aggiunto -. Mi hanno fatto sentire come un ladro, come se avessi chiesto la cessione nell’ultima settimana di agosto: li avevo avvisati con largo anticipo, è sbagliato. Rinnovo? Non è vero che ho rifiutato sette offerte, ho rispetto per il PSG e sono felice qui. Mi preoccupa solo sentire il presidente dire che non me ne andrò mai a zero. mi sono chiesto: ‘E adesso cosa faccio?’. Ma quando ho capito che la loro volontà era di trattenermi, non ho insistito”.

 Vincenzo Scarpa

Google News

Commenti

I Commenti sono chiusi

Napoli, ferma la linea 1 della Metro e traffico impazzito in città

Notizia precedente

Claudia Gerini a processo per furto: tolse il telefono a un paparazzo

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..