Somma vesuviana uccide la moglie

Chiarito in breve tempo il giallo dell’ennesimo femminicidio in provincia di Napoli. E’ stato il marito ad uccidere la moglie

A Somma Vesuviana uccide la moglie al culmine di una lite poi si costituisce dai carabinieri.

E’ stato già chiarito l’ennesimo caso di femminicidio avvenuto stamane all’interno di un supermercato di Somma Vesuviana. Il titolare dell’esercizio commerciale ha affrontato la moglie che era nel frattempo arrivata con la sua auto al parcheggio. Poche parole, urla e poi è comparso un coltello con il quale l’uomo ha sferrato alcuni fendenti sul corpo della moglie.

Alla lite ha assistito anche un cliente che ha cercato di intervenire e bloccare la furia omicida dell’uomo ma è stato anche lui ferito con alcune coltellate. Il marito omicida si è dato alla fuga lasciando moglie e il cliente esamini a terra.

LEGGI ANCHE  Neonato morto in ospedale a Napoli: la mamma aspetta la salma da 47 giorni

Nel frattempo sul posto sono arrivati i carabinieri e le ambulanze allertate da altri clienti. Purtroppo la donna è morta per le gravi ferite riportate mentre il cliente è stato portato in ospedale e  on è in gravi condizioni.

L’autore del femminicidio si è costituto poco dopo ai carabinieri. L’uomo al momento è sotto interrogatorio da parte del pm della Procura di Nola al quale dovrà spiegare i motivi del folle gesto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Allerta Meteo in Campania dalle 24 di oggi


Di La Redazione

Ti potrebbe interessare..