Aggiornato -

15 Agosto 2022 - 12:40

Aggiornato -

lunedì 15 Agosto 2022 - 12:40
HomeAttualitàRoma Cucciolo Labrador ucciso a calci in strada Choc in città

Roma Cucciolo Labrador ucciso a calci in strada Choc in città

L'uomo, dopo quel gesto folle, ha rischiato il linciaggio da parte di alcuni residenti che lo avevano visto uccidere il cagnolino a calci.
google news
cucciolo labrador
cucciolo labrador

Choc a Roma Cucciolo di Labrador ucciso a calci. La notizia riportata da il Messaggero riguarda un uomo che per una lite ha sfogato la sua rabbia su un cucciolo di Labrador di due mesi.

Il drammatico evento è successo venerdì pomeriggio a Roma nella zona di Saxa Rubra,
Un uomo di circa 50 anni ha preso a calci un cucciolo di labrador fino ad ucciderlo .
E solo l’intervento della Polizia ha salvato il folle dalla furia dei proprietari del cane e di alcuni passanti inferociti dopo l’aggressione alla povera bestiola che letteralmente stavano per linciare l’uomo.

I MOTIVI DEL FOLLE GESTO

La causa del gesto sembrerebbe essere legata ad una discussione dai toni molto accessi fra l’uomo e altri connazionali, tra cui i proprietari del cane.
La situazione è degenerata in pochi minuti e si è passati da offese verbali e spintoni fino al folle gesto :  l’uomo ha deciso di sfogare la sua rabbia verso il cucciolo di labrador che stava vicino al gruppo sferrando dei forti calci di cui uno mortale.  Il piccolo animale indifeso è stato scaraventato a qualche metro di distanza oramai senza vita.

La follia del gesto, la violenza assurda verso l’animale ha fatto scattare la rabbia di tutti i presenti ,nonchè di alcuni residenti della zona che si erano fermati a curiosare, che hanno aggredito con pugni e urla inferocite.
Solo l’intervento della Polizia ha evitato il peggio .

TI POTREBBE INTERESSARE Giugliano, cane investito per due volte viene lasciato in strada con ferite gravi

I SOCCORSI

A chiamare la Polizia è stato il presidente del Municipio XV Stefano Simonelli, che si trovava per caso a passare sul posto.
Dalla ricostruzione della Polizia l’uomo , originario della Romania e senza fissa dimora, al culmine della lite ha ucciso il cucciolo di Labrador con un calcio.

Il folle gesto ha poi scatenato la reazione del proprietario, al quale poi si sono aggiunti anche alcuni passanti che avevano osservato la scena.

Gli agenti arrivati sul posto sono riusciti a bloccare la rissa e a mettere in salvo il folle caricandolo sull’auto a forza.

Mentre il corpicino  del cagnolino era stato adagiato su una cassetta di plastica.

In commissariato l’uomo è stato denunciato per uccisione di animale, e per possesso di arma da taglio in quanto trovato in possesso di un coltello.

LA VIOLENZA SUGLI ANIMALI, I PRECEDENTI

Purtroppo questi fatti succedono spesso ed infatti non è la prima volta che accadono episodi di violenza sugli animali senza motivo.

 

Sebastiano Paolo Vangone
Sebastiano Paolo Vangonehttps://www.cronachedellacampania.it
Il mio primo computer era un 8086.Mitico. Esperto di Informatica dal 1990 WebMaster specializzato in Editoria Digitale Consulente Senior per la Sicurezza Informatica Analista e Consulente SEO - ADS & Social Manager Giornalista da sempre , scrivo un po di tutto e soprattutto quello che mi interessa. Tanta passione per la tecnologia. Esperto del dubbio. Hai dubbi ? io non ho dubbi di avere dubbi

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news

Leggi anche

Brusciano, arrestati 2 pusher: erano in strada a spacciare

Brusciano, arrestati 2 pusher: erano in via Borsellino a spacciare. I carabinieri della sezione operativa di Castello di Cisterna hanno arrestato per detenzione di droga...

Alcolici a minorenni, locale di Fuorigrotta chiuso per 5 giorni

Fuorigrotta, locale chiuso per 5 giorni per aver venduto alcolici a minorenni. Il Questore di Napoli, su proposta del Polizia Municipale - Dipartimento Sicurezza -...

Napoli, disoccupati davanti alla sede Rai simulando un lido balneare

A Ferragosto centinaia di disoccupati e disoccupate sono in piazza, vicino lo Stadio Maradona di Napoli verso la sede della Rai di Via Marconi,...

Napoli, inchiesta sulla morte post parto di Vincenza Donzelli

Sarà l'inchiesta della magistratura a stabilire le cause dea morte di Vincenza Donzelli, 43 anni fondatrice della Galleria Borbonica. I familiari hanno presentato una denuncia...
spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita