Seguici sui Social

Teatro

Napoli, riapre il teatro Mercadante con lo spettacolo ‘Spacciatore’

‘Spacciatore’, di Andrej Longo e Pierpaolo Sepe, sarà in scena fino al 23 maggio


PUBBLICITA

Pubblicato

il

mercadante spacciatore

Napoli, riapre il teatro Mercadante con lo spettacolo “Spacciatore”, di Andrej Longo e Pierpaolo Sepe, in scena fino al 23 maggio

In scena, da stasera fino al 23 maggio, lo spettacolo “Spacciatore” di Andrej Longo e Pierpaolo Sepe.

“Questo progetto – spiega Sepe nelle sue note – nasce dall’urgenza di riavvicinarci al pubblico, di sollecitare interesse e curiosità anche in chi è lontano dalle poltrone di un teatro da tempo”. Si racconta la storia di uno spacciatore dei nostri giorni, un personaggio reale che nasconde le ambiguita’ e le problematiche dell’oggi.

LEGGI ANCHE  Omicidio Bellisario, la tesi del marito: "Non fu un femminicidio ma un 'inciampo'"

Un giovane uomo che non è né stucchevolmente buono, né antropologicamente cattivo. Lo spacciatore dovrà confrontarsi con una famiglia onesta, in cui lui è il primo a delinquere. Ci sarà una fidanzata non indifferente ai facili guadagni. E un poliziotto apparentemente senza scrupoli, ma a sua volta padre di famiglia.

Leggi anche qui 

Continua a leggere
Pubblicità

Teatro

Parte la V edizione del festival ‘Teatri in Blu’

Venerdì 27 agosto riparte ‘Teatri in Blu’, festival di #teatro e #musica ideato e diretto da Vincenzo Albano per il borgo marinaro di #Cetara.

Pubblicato

il

Teatri in Blu

Riparte, venerdì 27 agosto,Teatri in Blu“, festival di teatro e musica ideato e diretto da Vincenzo Albano per il borgo marinaro di Cetara, giunto quest’anno alla sua quinta edizione. Fino al 3 settembre, tra piazza San Francesco e piazzetta Grotta, teatro per l’infanzia, live musicali e spettacoli in luoghi segreti, animeranno insolite location a picco sul mare.

Cinque gli appuntamenti della sezione #bluKIDS, previsti in piazza San Francesco tutti alle ore 20.30; i cinque eventi della sezione #bluLIVE andranno in scena alle ore 21.00 o alle 22.00 in piazzetta Grotta; mentre i due percorsi di #bluTALE si svolgeranno in luogo segreto.

Si parte venerdì 27 agosto ore 20.30 con #bluKIDS, in scena “Zampalesta u cane tempesta“, di e con Angelo Gallo, spettacolo di burattini tradizionali calabresi; si prosegue col teatro per famiglie domenica 29 agosto con il Teatro dei piedi che presenta “Va’ dove ti porta il piede” di e con Laura Kibel, artista che ha collaborato con il Cirque du Soleil, partecipando con la sua particolare tecnica di rappresentazione a numerosi programmi TV in Italia e all’estero.

Martedì 31 agosto si prosegue con “I sogni delle marionette di mare“, testi e opere di Nigel Lembo con le musiche di Raffaele Amenta, per una serata all’insegna della bellezza, della poesia e delle speciali marionette di mare; mercoledì 1 settembre ancora spazio al teatro per famiglie con Principio Attivo Teatro che presenta “Storia di un uomo e della sua ombra – (Mannaggia ‘a morte)” con Giuseppe Semeraro, Dario Cadei, Leone Marco Bartolo, una fiaba noir accompagnata dalle diavolerie acustiche dal vivo; ultimo appuntamento della rassegna, giovedì 2 settembre con Teatro nel Baule che presenta “Ufficio parole smarrite” con Simona di Maio e Sebastiano Coticelli (lo spettacolo sarà preceduto dal laboratorio L’ufficio segreto, per bambini dai 6 agli 11 anni).

LEGGI ANCHE  Vladimiro Bottone presenta il suo ultimo romanzo dal titolo 'Non c'ero mai stato'

Anche la sezione #bluLIVE inizia il 27 agosto. Alle ore 22.00 in piazzetta Grotta, fa tappa il tour estivo di Erica Mou, che presenta Punti di fuga, la cantautrice pugliese imbraccia la chitarra accompagnata dalla musicista Flavia Massimo, che unisce l’elettronica al violoncello; domenica 29 agosto sempre alle 22.00 va in scena Storie con Patrizia Laquidara (voce) e Davide Repele (chitarra), la voce dell’autrice entrerà in risonanza con il canto e le parole attraverso un percorso fatto di mistero, rito, gioco e sensualità.

Lunedì 30 agosto ore 21.00, si prosegue con Un anno che pare sognato, che vede il ritorno sul palco del cantautore Pacifico (piano, chitarra e voce) insieme a Antonio Leofreddi (viola), per presentare in versione acustica un “best of” dei brani del suo repertorio; e ancora martedì 31 agosto ore 22.00 Le lettere di Jo con Alfina Scorza (voce), Pasquale Curcio (chitarra) e Ivan Cantarella (percussioni); #bluLIVE si chiude venerdì 3 settembre ore 21.00 con Lei di e con Mimosa Campironi, un live che va oltre ogni possibile schema pre-imposto, contro le gabbie imposte al concetto di identità e di genere.

Gli eventi di #bluKIDS sono gratuiti con uscita “a cappello”, è necessaria la prenotazione su cetara4season.it. Il costo del biglietto per gli eventi di #bluLIVE è di 12 euro (per il concerto di Pacifico è di 20 euro), i ticket sono acquistabili su GO2 (fino a 2 ore prima dello spettacolo). Per #bluTALE la partecipazione è libera su prenotazione. Info e prenotazioni: info@erreteatro.it oppure 3294022021. Come da ultime disposizioni anti-Covid, per accedere a tutti gli eventi è necessario mostrare il Green Pass o l’esito negativo di un tampone effettuato nelle 48 ore precedenti.

Continua a leggere

Teatro

Per Antichi Scenari lo spettacolo ‘Senza naso né padroni’

Venerdì 6 agosto (con replica sabato 7) alle 19.30 all’Oasi naturalistica Monte Nuovo per la sezione Teatro il Festival #AntichiScenari, Pinok Pezzok – Senza naso né padroni di e con Sergio Longobardi

Pubblicato

il

antichi scenari_sergio longobardi

Venerdì 6 agosto (con replica sabato 7) alle 19.30 all’Oasi naturalistica Monte Nuovo per la sezione Teatro il Festival Antichi Scenari, dietto da Carmine Borrino e Veronica Grossi, presenta lo spettacolo Pinok Pezzok – Senza naso né padroni di e con Sergio Longobardi.

E’ l’avventura tragicomica di una voce periferica, voce nutrita dall’assurdo della vita , voce di chi sta ai margini dove cantano gli usignoli e ruggiscono le belve. E talvolta diventa difficile anche solo passeggiare. Piccolo canto di rabbia e di amore, avventura tragicomica di una voce di periferia, nutrita dall’assurdo e dall’emarginazione.

Pinocchio Esposito, giovanotto stralunato e romantico, accende ogni sera una candela davanti all’immagine della Fatina. Questo rituale amoroso è causa di un incendio devastante nel condominio di periferia dove trascorre le sue giornate. Costretto alla fuga degli eventi, mentre una folla inferocita di vicini bruciacchiati lo insegue, cerca scampo nel campo dei miracoli. Qui si ferma e ricorda. Diventa così narratore di sé stesso e interprete di quella giostra di accidenti di ogni genere, che ineluttabilmente attira a sé come una calamita.

LEGGI ANCHE  Vladimiro Bottone presenta il suo ultimo romanzo dal titolo 'Non c'ero mai stato'

Orari spettacoli: 19.30

Info e prenotazioni: lunanova.arte@gmail.com

Costo biglietto: posto unico 7 euro

Il testo è stato scritto da Marcello Amore e Sergio Longobardi ed è una riscrittura teatrale in chiave napoletana del testo collodiano.
Le Avventure di Pinocchio Esposito riscrivono la favola utilizzando una lingua esuberante ,vivace, surreale.

“Lo spettacolo Senza naso né padroni è stato un lavoro che ha assunto una sua importanza nel panorama teatrale nazionale tra il 1996 e il 2001 per la regia di Davide Iodice. Di quegli anni belli e dolorosi per me tra tanti bei ricordi mi preme evidenziare il bellissimo incontro con Leo De Berardinis che amò e di conseguenza ospitò lo spettacolo nel suo festival di Santarcangelo nel 1997. Egli vide lo spettacolo da solo a Bologna al Teatro San Martino prima di prenderlo al festival. Fu una giornata di pura magia. Io dal Palco mentre recitavo vedevo i suoi lunghi capelli bianchi riflessi dalla luce e la platea mi sembrava affollata.”

Continua a leggere
longobardi logo