Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Napoli, sorpresi a giocare a calcetto di notte: tutti denunciati

E’ accaduto a Ponticelli. Denunciato anche il gestore del campo di calcetto. Controlli dei carabinieri nella zona Orientale

PUBBLICITA

Pubblicato

il



Napoli. Controlli a tappeto dei Carabinieri. Denunce ma anche contravvenzioni covid. 5 ragazzi sorpresi a giocare a calcetto

Controlli a tappeto disposti dal comando provinciale per i carabinieri della compagnia Napoli Poggioreale. I militari dell’Arma – 40 in tutto – hanno setacciato le strade del quartiere.

Questa notte invece, verso le 23:30, i carabinieri della compagnia di Napoli Poggioreale – allertati dal 112 – sono intervenuti in via Leto Pomponio nel quartiere Ponticelli. Era stata  segnalata una partita di calcio presso una struttura sportiva. Identificate 5 persone, tutte sanzionate ai sensi della normativa anti-covid.

Sanzionato anche il 41enne gestore della struttura che ha ammesso di aver dato la disponibilità del campo da gioco. La struttura è stata chiusa per 5 giorni.

I servizi a largo raggio continueranno anche nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE  Osimhen ancora positivo al covid

189 le persone identificate (di queste 88 hanno precedenti di polizia) e 142 i veicoli controllati.

Durante le operazioni i Carabinieri hanno denunciato 6 persone: 1 uomo trovato in possesso di un coltello a serramanico, 1 parcheggiatore abusivo, 1 ragazzo che in via Taddeo da Sessa ha violato il “daspo urbano” a cui era sottoposto e 3 autisti trovati alla guida senza aver mai conseguito la patente con recidiva nel biennio.

Sono 20 le contravvenzioni al codice della strada per un importo complessivo di quasi 23mila euro.

Sanzionati per il rispetto delle norme anti-covid anche 3 cittadini che non indossavano la prevista mascherina.

Il servizio ha visto i carabinieri impegnati anche nei controlli dei cittadini sottoposti a misure limitative della libertà personale: 35 le persone “interessate”.


Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, piano anti freddo del comune: stazioni aperte ai clochard

Accoglienza ai senza tetto. Aperte tutta la notte le stazioni Museo e Municipio

Pubblicato

il

Napoli, piano anti freddo del comune: stazioni aperte ai clochard.

“Viste le avverse condizioni meteorologiche che interessano la citta’ di Napoli, e il recente e preoccupante incremento del calo di temperatura delle ultime ore, l’assessore al Lavoro con delega al Contrasto alle poverta’, Giovanni Pagano, informa che continua ad essere attivo il piano “anti-freddo”: fin dallo scorso 29 dicembre, e per un periodo di dieci settimane, le stazioni della metropolitana “Museo” e “Municipio” resteranno aperte dalle ore 23.00 alle ore 5.00 con la possibilita’ di utilizzare i servizi igienici presenti all’interno”. E’ quanto si legge in una nota del Comune di Napoli.

LEGGI ANCHE  Sarno, morto per covid il noto analista Salvatore Esposito

“Gli ambienti verranno quotidianamente sanificati per permettere l’utilizzo delle stazioni da parte dei passeggeri e delle persone senza dimora- si sottolinea . Restano sempre attive le strutture “La Palma” e “La Tenda” oltre al dormitorio pubblico, diventato residenziale; e’ sempre possibile contattare la Centrale Operativa Sociale al numero 081 5627027, col servizio attivo dalle 16.00 alle 8.00, oppure inviare una e-mail all’indirizzo sos.senzadimora@comune.Napoli.it per segnalare la presenza di persone senza dimora nelle strade cittadine ed attivare un immediato aiuto da parte delle Unita’ Mobili di Strada”. 

Continua a leggere

Le Notizie più lette