foto dal web

, vendeva certificati di per i , la denuncia de Le iene. Borrelli: “Molto grave, bisogna denunciare tutte le persone coinvolte e verificare se vi siano altre situazioni simili, sarebbe un grosso rischio.”

Vendeva oltre a biglietti aerei anche certificati falsi per test tampone per il covid mai eseguiti. È ciò che è stato denunciato dalla trasmissione televisiva “Le iene”, durante la puntata del 10 dicembre, nei confronti di un’ .

Tale agenzia, come raccontato dal giornalista Pierluigi Pelazza, vendeva oltre a biglietti per voli aerei per destinazioni estere anche test tampone per quei Paesi le cui normative per l’emergenza covid lo richiedono.

In realtà i test non venivano eseguiti ma al cliente veniva rilasciato soltanto il certificato di negatività, senza che l’interessato dovesse neanche presentarsi al laboratorio di analisi. Si è scoperto che il centro di analisi coinvolto dell’ fosse allo scuro di tutto e che quindi i certificati venivano falsificati.

L’agenzia è stata posta sotto sequestro dai carabinieri.

“Ciò che è stato scoperto da Le Iene è qualcosa di davvero molto grave che viola ogni protocollo di sicurezza, trasparenza e di moralità. Certa gente pur di guadagnare e fare business metterebbe in pericolo la popolazione consentendo magari a delle persone positive di effettuare dei . Chiediamo a che punto siano le indagini e se quello che è stato raccontato sarà confermato chiediamo che il titolare dell’agenzia e tutte le persone coinvolte in questa truffa vengano denunciate e condannate. Bisognerà inoltre verificare eventuali altre situazioni simili, sarebbe un grossissimo rischio per la salute pubblica.”- ha commentato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..