Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Napoli

Napoli, sanzionati 11 parcheggiatori abusivi a Poggioreale

Pubblicato

in

parcheggiatore abusivo


Napoli, sanzionati 11 parcheggiatori abusivi a Poggioreale.

Lo scorso fine settimana gli agenti del Commissariato Poggioreale e della Polizia Locale, con il supporto delle Unità Cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale e degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio teso al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi nella zona del mercato rionale Caramanico e nei pressi del cimitero di Poggioreale.

Nel corso dell’attività sono state identificate 180 persone, di cui 119 con precedenti di polizia, e controllate 64 autovetture e 35 motoveicoli di cui uno sottoposto a sequestro amministrativo poiché sprovvisto di copertura assicurativa; sono state contestate 11 violazioni del Codice della Strada per guida senza patente, guida di veicolo già sottoposto a provvedimento amministrativo e per guida senza l’utilizzo delle cinture di sicurezza, elevando sanzioni per un totale di oltre 7000 euro.

Inoltre, i poliziotti hanno sorpreso 11 persone, tutti napoletani con precedenti di polizia, che stavano svolgendo l’illecita attività di parcheggiatore abusivo e li hanno sanzionati ai sensi dell’art.7 co.15bis del Codice della Strada.
Infine, sono state controllate 49 persone sottoposte agli arresti domiciliari.

Continua a leggere
Pubblicità

I fatti del giorno

A Napoli 2900 telefonate al giorno al 118, ma manca il personale

Pubblicato

in

2900 telefonate 118 napoli

A Napoli 2900 telefonate al giorno al 118. Sos del responsabile, servono anche infermieri ed autisti ambulanze.

 

2900 telefonate al giorno, oltre 200 interventi e una carenza di personale che supera le 60 unita’ tra medici, infermieri e autisti delle ambulanze: sono i numeri del 118 di Napoli, illustrati da Giuseppe Galano, direttore del 118 Napoli e coordinatore del soccorso regionale. “Abbiamo una carenza storica di personale che, in questo momento si fa sentire di piu’ – dice Galano – Avremmo bisogno almeno di 30 medici, 30 infermieri, e oltre 10 autisti delle ambulanze. Attualmente, in servizio siamo in 250”.

“Ci serve una mano – aggiunge – il lavoro e’ aumentato e la carenza di personale, che e’ in ogni caso storica, si sente anche di piu'”. Al centralino del 118 arrivano richieste di ogni tipo, a ognuna il personale si presenta vestito con Dpi nuovi: guanti, maschera, visiera, calzari. “Partiamo dal presupposto che non sappiamo cosa ci troveremo di fronte – spiega Galano – quindi il nostro personale segue rigidi protocolli ogni volta”. E, tra un intervento e l’altro, vanno sanificati, sempre, mezzi e uomini. “Questo comporta che, per il tempo necessario a svolgere queste operazioni – sottolinea – abbiamo ancora meno personale in strada”.

Continua a leggere

Primo Piano

Lockdown a Napoli? Oggi sole e folla sul lungomare, tutti con mascherina

Pubblicato

in

folla sul lungomare

Lockdown a Napoli? Oggi sole e folla sul lungomare. Tutti in mascherina approfittando della calda giornata di sole.

 

Il lockdown ipotizzato in queste ore per Napoli sembra essere una lontana ipotesi se si guarda alla folla che, approfittando della calda giornata di sole, e’ scesa in strada a godersi una passeggiata sul lungomare. Tutti con la mascherina protettiva: molti napoletani, pochi i turisti, hanno raggiunto via Caracciolo per concedersi una pausa dal pesante clima di preoccupazioni legata al dilagare del virus covid-19.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Ennesimo record di positivi in Campania: oggi 3669 nuovi casi

A rendere ancora di piu’ caotica ed affollata la scena, le fila di auto che da giorni, a causa della chiusura del tunnel della Vittoria, sono dirottate sulla strada costiera dell’isola pedonale con una marcia a passo d’uomo. La giornata di oggi da’ il via al week-end di Ognissanti che, tempo permettendo, lascia prevedere la stessa affluenza su strade cittadine e vicoli del centro storico.

Continua a leggere

Le Notizie più lette