Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Napoli e Provincia

Covid, studenti positivi: chiuso Liceo polispecialistico a Sant’Anastasia

Pubblicato

in



Covid, studenti positivi: chiuso Liceo polispecialistico a Sant’Anastasia

Resteranno chiusi per due giorni per una sanificazione straordinaria, i tre plessi del liceo polifunzionale “Pacioli” a Sant’Anastasia a causa della presenza di casi confermati di Covid. Lo ha reso noto il dirigente dell’istituto Antonio De Michele, il quale ha spiegato che domani e martedi’ i ragazzi seguiranno le lezioni con la didattica a distanza, per poi riprendere regolarmente le lezioni in presenza mercoledi’ 14 ottobre, “salvo diverse disposizioni da parte dell’Asl”. L’istituto conta circa 1300 studenti che seguono i sei indirizzi specialistici di tre licei e di un istituto tecnico, ed un corso serale per adulti e lavoratori. Secondo quanto si e’ appreso, tra i positivi vi sarebbero alcuni studenti dislocati in diverse classi.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Covid a Nola, stop al pronto soccorso: è tutto occupato dai positivi

Pubblicato

in

É rimasto chiuso per altre 10 ore e sempre per lo stesso motivo: tutto occupato dai pazienti Covid che ieri sono arrivati quasi a 40 a fronte di una disponibilità di 12 posti letto.

É il destino che tocca al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola ormai un giorno sì ed un giorno no.

Continua a leggere

Napoli e Provincia

Arzano viabilità, abusivismo e traffico, quei pochi vigili urbani in servizio come al fronte e senza comandante 

Pubblicato

in

Arzano.Viabilità, abusivismo e traffico, quei pochi vigili urbani in servizio come al fronte e senza comandante.  L’organico della Polizia Municipale è di una trentina di agenti,  dei quali pochi pienamente operativi in strada.

Di questi, una decina quelli destinati ai cosiddetti «servizi esterni», tra i quali rientra anche la viabilità. Ma a conti fatti quelli in strada sono una sparuta pattuglia. I numeri sono impietosi. E dimostrano come, al di là delle buone intenzioni e delle reiterate promesse, mettere al lavoro in strada tutte le forze a disposizione sia una vera e propria impresa. E se si somma che da circa un anno il comando è senza un dirigente che deve firmare glia atti di competenza, diventa impossibile gestire una situazione che di fatto sta precipitando vertiginosamente giorno per giorno. Abusivismo edilizio e commerciale, senza contare la viabilità e il parcheggio selvaggio. E in molti si chiedono il perché di una vacatio dirigenziale e a chi potrebbe giovare tutto questo in un comune commissariato e per giunta con una triade che dovrebbe di fatto prendere decisioni.

G.M.

Continua a leggere

Le Notizie più lette