Seguici sui Social

Campania

Coronavirus, positivi tre agenti penitenziari del carcere di Secondigliano. Dalla prossima settimana tamponi per tutti

Pubblicato

in




Il Provveditore della regione Campania dott Antonio Fullone annuncia ufficialmente che dalla prossima settimana saranno effettuati tamponi a tutti i poliziotti penitenziari ed ai detenuti. Comunica che al momento vi sono in Campania 3 casi di positività acclarata in tutta la regione di cui due presso il reparto infermeria del Centro Penitenziario di Secondigliano e uno presso il Nucleo Traduzioni e Piantonamenti sempre presso il CP di Secondigliano.

Pubblicità

Riferisce altresì che in tutti è tre casi in questione i poliziotti erano già assenti dal servizio da circa 10/12 giorni. Smentisce casi di positività alla casa circondariale di Arienzo. I sindacati Osapp, Sinappe, Uil, Cisl, Uspp e Cnpp avevano chiesto in una nota congiunta di sottoporre a tampone tutto il personale di Polizia Penitenziaria della regione dopo i casi accertati di positività.
Per il vice segretario regionale Osapp Campania, Luigi Castaldo  “è una misura preventiva importante e voluta da tempo, ma ci si augura che non confermi lo stato di quarantena richiesto da questi preventivamente, poiché ciò comporterebbe grosse difficoltà logistiche in molti istituti campani sprovvisti di caserme agenti agibili ed allo stesso tempo comporterebbe l’eventuale cautelativa soppressione della Torreggiani, all’interno di tutti gli istituti penitenziari campani.Optare nell’immediato alla costruzione di nuovi penitenziari è utopistico per le tante difficoltà a cui si andrebbe incontro e per gli stessi tempi disponibili, anche se è una soluzione futura efficace a combattere il sovraffollamento”.

Pubblicità
Continua a leggere
Pubblicità