Seguici sui Social



Salerno e Provincia

Coronavirus: dimesso il vice sindaco della ‘zona rossa’ del Salernitano

Pubblicato

in


E’ stato dimesso il primo paziente guarito all’interno del reparto Covid del “Luigi Curto” di Polla: si tratta del vice sindaco del comune salernitano di Auletta, Antonio Addesso, 36 anni, ricoverato in gravi condizioni lo scorso 21 marzo nel presidio del Vallo di Diano, area che comprende 5 comuni, tra cui anche Auletta, diventata “zona rossa” lo scorso 15 marzo. “Il mio primo pensiero va alle famiglie di chi non ce l’ha fatta: ho sentito dal mio letto i lamenti dei loro cari che oggi non ci sono piu’ – ha detto all’ANSA lasciando l’ospedale – la sensazione piu’ bella e’ stata quando ho iniziato a respirare bene. Non ho mai sofferto cosi’ tanti dolori indescrivibili. Grazie di cuore a tutti gli operatori sanitari di Polla che mi hanno curato”. Prima del ricovero si era lamentato per l’assenza di cure domiciliari e della mancata esecuzione del tampone. “Sono fondamentali la prevenzione e le prime cure domestiche. Ora voglio tornare a lavorare per i miei concittadini”, ha concluso.

Continua a leggere
Pubblicità