Seguici sui Social

Pubblicità

Capri

Va con la famiglia a Capri ma non aveva i requisiti, al porto aggredisce la polizia: denunciato 29enne

Pubblicato

in

polizia capri

Ieri pomeriggio gli agenti del commissariato di Capri, durante i controlli finalizzati a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, all’arrivo di una nave presso il porto hanno accertato le motivazioni dei passeggeri in arrivo. I poliziotti hanno verificato che, tra i viaggiatori, vi era una famiglia proveniente dalla provincia di Isernia e diretta ad Anacapri priva dei requisiti per restare sull’isola.

Inoltre, uno dei componenti della famiglia si è mostrato particolarmente insofferente all’attività dei poliziotti e li ha aggrediti verbalmente.
L’uomo, un 39enne napoletano con precedenti di polizia, è stato denunciato per resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale nonché sanzionato, così come i familiari, per inottemperanza alle prescrizioni del D.P.C.M. del 22 marzo 2020.

Pubblicità
Continua a leggere
Pubblicità

Capri

Fase 2, sindaci Capri a De Luca: Servono più collegamenti’

Pubblicato

in

Piu’ collegamenti via mare: questa la richiesta dei sindaci di Capri ed Anacapri, Marino Lembo e Alessandro Scoppa, al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e alla Direzione Generale per la Mobilita’ Regionale. Visto che negli ultimi giorni sono venute a cessare le misure limitative della circolazione delle persone all’interno del territorio campano, la domanda di mobilita’ da e per l’isola di Capri subira’ una costante e graduale crescita che dovra’ essere smaltita in maniera sicura per evitare folla ed assembramenti, spiegano. I mezzi attuali, sostengono i sindaci, risultano tuttavia insufficienti a garantire la continuita’ territoriale di residenti e pendolari. Per questo motivo, i due primi cittadini hanno chiesto alle autorita’ preposte di poter far attuare alle compagnie di trasporto marittimo un nuovo quadro orario.

Sulla tratta Capri-NAPOLI proposte quattro navi, la prima alle 5.30, la prima e l’ultima alle 16.30. Per i collegamenti veloci, cinque le partenze suggerite, la prima alle 6.50 e l’ultima alle 17.05. Nuovo quadro orario proposto anche per NAPOLI-Capri, con quattro corse in nave, la prima alle 5.30 e l’ultima alle 18, via Sorrento. Per gli aliscafi suggeriti invece cinque collegamenti, con prima partenza alle 7 e l’ultima alle 19. Solo due le navi proposte per la tratta Capri-Sorrento, la prima alle 7.05 e la seconda alle 14. Cinque le corse suggerite sulla stessa tratta per gli aliscafi, con prima partenza alle 8 e l’ultima alle 17.15, con proseguimento per Castellammare di Stabia. Infine, per la tratta Sorrento-Capri in nave, proposte tre corse, la prima alle 9.30 e l’ultima alle 19.15. I collegamenti veloci suggeriti sono invece cinque: il primo alle 7.15 il primo e l’ultimo alle 16.45.

Continua a leggere

Capri

Fase 2: Capri, richiesti dai sindaci più collegamenti e lo stadio come eliporto

Pubblicato

in

Piu’ collegamenti sulle vie del mare: questa la richiesta dei sindaci di Capri ed Anacapri, Marino Lembo e Alessandro Scoppa, al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e alla Direzione generale per la Mobilita’ regionale. Essendo negli ultimi giorni venute a cessare le misure limitative della circolazione delle persone all’interno del territorio campano, la domanda di mobilita’ da e per l’isola di Capri subira’ una costante e graduale crescita che dovra’ essere smaltita in maniera sicura per evitare folla ed assembramenti. I mezzi attuali, dicono i sindaci, risultano tuttavia insufficienti a garantire la continuita’ territoriale di residenti e pendolari. Per questo motivo, i due primi cittadini hanno chiesto alle autorita’ preposte di poter far attuare alle compagnie di trasporto marittimo un nuovo quadro orario. Sulla tratta Capri-NAPOLI proposte quattro navi, la prima alle 5.30, la prima e l’ultima alle 16.30. Per i collegamenti veloci, cinque le partenze suggerite, la prima alle 6.50 e l’ultima alle 17.05. Nuovo quadro orario proposto anche per NAPOLI-Capri, con quattro corse in nave, la prima alle 5.30 e l’ultima alle 18, via Sorrento. Per gli aliscafi suggeriti invece cinque collegamenti, con prima partenza alle 7 e l’ultima alle 19. Solo due le navi proposte per la tratta Capri-Sorrento, la prima alle 7.05 e la seconda alle 14.

Cinque le corse suggerite sulla stessa tratta per gli aliscafi, con prima partenza alle 8 e l’ultima alle 17.15, con proseguimento per Castellammare di Stabia. Infine, per la tratta Sorrento-Capri in nave, proposte tre corse, la prima alle 9.30 e l’ultima alle 19.15. I collegamenti veloci suggeriti sono invece cinque: il primo alle 7.15 il primo e l’ultimo alle 16.45.(ANSA). YW3-CER 20-MAG-20 19:57 NNNNProve di atterraggio dell’eliambulanza del 118 nel campo di calcio San Costanzo – Bladier nell’area di Marina Grande a Capri. Lo stadio potrebbe essere utilizzato in caso di trasferimenti urgenti per i casi di ammalati gravi durante i lavori di rifacimento dell’eli-superficie dell’attuale pista di atterraggio dell’eliporto di Damecuta ad Anacapri ed evitare che l’isola resti priva di aree di atterraggio in caso di necessita’. A presenziare alle prove di manovra c’era il delegato alla sanita’ del comune di Capri Bruno D’Orazi e il personale di volo che doveva verificare la sicurezza della struttura che era gia’ stata utilizzata in emergenza pochi anni orsono. Il sindaco di Capri Marino Lembo oltre al campo sportivo ha comunicato di voler mettere a disposizione due altre aree nella zona, una in localita’ Gasto a ridosso del porto turistico, l’altra a Marina Grande. Unitamente alle aree disponibili a Capri per l’atterraggio del 118, e’ stata verificata la fattibilita’ del campo sportivo di Damecuta ad Anacapri dove sono stati effettuati test. Non appena i tecnici sceglieranno l’area che dovra’ sostituire l’eliporto per i trasferimenti urgenti effettuati dal 118 che fa capo all’Asl Na 1 inizieranno i lavori della struttura aeroportuale di Damecuta sulla punta estrema di Anacapri.

Continua a leggere

Campania

A Capri previsti sconti per gli ormeggi nel porto turistico

Pubblicato

in

Sconto agli ormeggi delle imbarcazioni nel porto turistico di Capri, struttura di cui il comune è socio unico.

 

Il sindaco, Marino Lembo, e l’assessore Paola Mazzina per favorire la ripresa economica di Capri e contribuire ad incidere in maniera positiva anche sull’occupazione, hanno chiesto, infatti, al presidente del cda del Porto turistico Raffaele Ruggiero, la rimodulazione dei contratti di ormeggio per il 2020. Il primo cittadino e l’assessore delegato allo sviluppo dello scalo portuale, approdo preferito di yacht ed imbarcazioni di vip e vacanzieri, nel corso di un incontro al quale hanno partecipato il vice sindaco Ciro Lembo e il componente del cda Costanzo Porta, è stato stabilito di discutere dei rinnovi dei contratti per i posti barca ed aderire alle scelte fatte dall’Amministrazione comunale e adottare nuove misure non solo a sostegno delle famiglie ma anche delle aziende capresi. Gli amministratori hanno chiesto al presidente del porto di rivedere l’iniziativa già presa dalla direzione portuale ed avviare una nuova iniziativa, vista la fase di crisi economica che si è venuta a creare. A partire dal rinvio della scadenza dei pagamenti al 30 maggio e dare l’opportunità ai residenti di Capri ed Anacapri, che per il 2020 non intendano usufruire del posto barca assegnato, di non effettuare il pagamento per l’anno in corso, così come invece era stato già chiesto dalla direzione del porto e la possibilità di beneficiare per il 2021 del diritto di prelazione.

Uno sconto sul canone, sempre per il 2020, dovrà essere stabilito sempre a favore dei residenti di Capri ed Anacapri che hanno un contratto annuale per un natante da diporto in base ai mesi effettivamente utilizzati. Per i residenti sull’isola che hanno un’attività di noleggio ed ormeggiano nel porto turistico dovrà essere apportato uno sconto pari al 20% sulle tariffe contrattuali che sono state stabilite all’assegnazione del posto. Benefit anche nei confronti dei non residenti, per cui l’Amministrazione di Capri ha previsto a chi ha un ormeggio di posto barca nel porto turistico di applicare uno sconto del 15% sulle tariffe già stabilite. E sempre per i non residenti che non intendono usufruire del posto barca per l’anno in corso, e’ stato stabilito di applicare uno sconto pari al 25% sulla tariffa contrattuale con diritto di prelazione per l’anno 2021, rendendo pero’ libero l’ormeggio per l’anno in corso che potrà essere afittato ad altri posti barca. Per le barche di lunghezza superiore ai 25 metri verrà applicato uno sconto graduale secondo i giorni di permanenza nel porto.

Continua a leggere
Pubblicità