“Dobbiamo collaborare tutti per aiutare chi è in difficoltà, pertanto il Fondo di Solidarietà Alimentare sarà rimpinguato anche dalle nostre indennità. Il sottoscritto, insieme alla Giunta e al
Presidente del Consiglio, ha deciso di devolvere le indennità di funzione per sostenere le famiglie di ”.

Lo ha annunciato il sindaco di Cardito Giuseppe Cirillo sulla propria pagina Facebook.
Il primo cittadino continua: “In queste ultime ore, ho incontrato, presso la sede comunale, i parroci del territorio, con loro ho pensato ad un ulteriore progetto solidale per essere di conforto a quanti non hanno da mangiare e vivono questo periodo con profonda angoscia. I cittadini di Cardito, che vorranno mostrare la propria vicinanza a queste famiglie con difficoltà economiche, potranno donare uno o più generi alimentari o beni di prima necessità alle parrocchie che si occuperanno della distribuzione”.



Pubblicità'

Carceri, Sappe: “Grave emergenza. Appello al Premier Conte per la nomina straordinaria del commissario del Dap”

Notizia Precedente

Il banco alimentare distribuisce prodotti scaduti? La denuncia di una donna di Pontecagnano

Prossima Notizia