Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Quartieri di Napoli

Napoli, sequestrati 27mila litri di gasolio proveniente dall’Est: due denunciati

Pubblicato

in



Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel quadro della costante attività di controllo del territorio a contrasto dei traffici illeciti, ha sequestrato un autoarticolato con 27.000 litri di gasolio in evasione di accisa, proveniente dalla Polonia. In particolare, i finanzieri del I Gruppo Napoli – 2° Nucleo Operativo Metropolitano hanno intercettato in prossimità della barriera autostradale di Napoli Nord un automezzo, con targa ed autisti di nazionalità polacca, che trasportava numerosi bulk (contenitori in plastica della capienza di 1.000 litri) contenenti liquidi.
Le Fiamme Gialle, nonostante l’accurata pianificazione del viaggio da parte dei 2 contrabbandieri attraverso l’intreccio documentale di società straniere utilizzate per coprire il carico, le indicazioni circa il contenuto dei bulk e la destinazione finale, oltre a bloccare l’illecito quantitativo di gasolio illegale, hanno scoperto che il liquido trasportato era costituito da gasolio destinato all’autotrazione da immettere di contrabbando sul fiorente mercato partenopeo. Il viaggio dei 2 corrieri, entrambi 40enni e cittadini polacchi, si è concluso con la denuncia alla locale Procura della Repubblica per il reato di sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sugli oli minerali e contestuale sequestro del tir e del gasolio di contrabbando. L’attività di servizio testimonia il costante impegno esercitato dalla Guardia di Finanza di Napoli nel contrasto agli illeciti nel settore delle accise, finalizzato alla tutela dei commercianti onesti e alla salvaguardia del consumatore finale.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Coronavirus a Napoli, negativi i contatti diretti dello studente del Liceo ‘Fonseca’

Pubblicato

in

Coronavirus a Napoli, negativi i contatti diretti dello studente del Liceo ‘Pimentel Fonseca’. La Sede centrale istituto chiusa per operazioni di sanificazione.

 

Sono tutti negativi i risultati dei tamponi effettuato sui contatti diretti dello studente positivo al coronavirus che frequenta il Liceo Pimentel Fonseca del centro storico di Napoli. I tamponi sono stati effettuati sui docenti e sui compagni di classe del ragazzo contagiato dal Covid-19. Al momento, la sede centrale della scuola, in via Benedetto Croce, e’ chiusa per consentire le operazioni di sanificazione.
Lo studente, che frequenta lo scientifico, sarebbe andato a scuola già con sintomi riconducibili al Covid-19. Sono stati i compagni di classe a segnalare ai docenti lo stato di salute incerto dell’alunno.Lo scorso martedì, la Direzione generale della Asl Napoli 1 centro ha tenuto una riunione con i dirigenti scolastici e i referenti covid e i responsabili della prevenzione collettiva per fare il punto della situazione, durante la quale sono stati forniti i numeri telefonici diretti da contattare in caso di contagio. Un incontro che avrà cadenza mensile.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Le Notizie più lette