Un blitz della Guardia di Finanza per verificare le presunte incompatibilità dei Consiglieri comunali di Scafati al momento della nomina.
Agli atti ci sono due avvisi di garanzia rivolti al Consigliere dimissionario avvocato Marco Cucurachi e all’ingegnere Michele Russo, leader della coalizione civica “Insieme per Scafati”. Michele Grimaldi, capogruppo dei “Democratici e progressisti” e segretario cittadino del Partito democratico, smentisce categoricamente di avere contratto debiti con il Comune di Scafati, parlando di una vera e propria fake news. Dichiara: “Né io né la mia famiglia abbiamo o abbiamo avuto debiti con il Comune, tanto meno siamo mai rifuggiti dal nostro dovere di pagare le tasse.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati