I carabinieri di Giugliano in Campania hanno arrestato 3 ragazzi responsabili di un furto consumato e di uno tentato su 2 auto parcheggiate fuori dal centro commerciale “Auchan”.
tutti incensurati, sono un 21enne di Qualiano, un coetaneo di Scampia e un 23enne dello stesso quartiere. I tre sono stati notati dagli addetti alla vigilanza privata del centro che hanno immediatamente chiamato i carabinieri i quali sono intervenuti  dopo pochi minuti bloccandoli mentre cercavano di sparire.
Li hanno trovati in possesso di un borsone con all’interno indumenti sportivi e un borsello contenente i documenti dell’auto all’interno della quale avevano frugato poco prima; inoltre erano dotati di un “jammer”, un disturbatore di frequenza che inibisce la chiusura centralizzata delle macchine: nella pratica la vittima è convinta di aver chiuso l’auto con il telecomandino ma il jammer ha bloccato il segnale e la portiera resta aperta così che i malfattori possono agire comodamente.
I carabinieri hanno poi esaminato le registrazioni delle telecamere del centro commerciale scoprendo che la banda aveva tentato un altro furto poco prima.
I 3 sono stati dunque arrestati per furto aggravato e sottoposti all’“obbligo di firma”.

Link sponsorizzati
Link sponsorizzati