Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Politica

Renzi-Salvini ‘duello’ in tv da Vespa, il primo scontro 10 anni a ‘Omnibus’

Pubblicato

in



Sfida per Matteo Salvini e Matteo RENZI stasera nel salotto tv di Bruno Vespa. I due leader si affronteranno in un duello politico negli studi di ‘Porta a Porta’: 75 minuti di confronto serrato le cui regole, almeno per ora, restano sconosciute. Ma non è la prima volta per il leghista e l’ex segretario dem: correva l’anno 2009 e i due, già giovani figure di spicco dei rispettivi partiti ma ancora lontani dall’apice del successo politico, si davano battaglia a distanza sugli schermi d’Italia. Occasione per l’inedito scontro, l’ospitata su La7 per Omnibus. E’ qui che, in veste di presidente della Provincia fiorentina e neo vincitore delle primarie Pd per la candidatura a sindaco di Firenze, Matteo RENZI viene ripetutamente chiamato ‘Matteo Nardi’. Ed è qui che con Matteo Salvini finisce per scontrarsi su un tema che sarà cavallo di battaglia del leghista: la sicurezza.

Continua a leggere
Pubblicità

Politica Campania

Campania, il presidente De Luca ha votato alle 8,30 a Salerno

Pubblicato

in

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha votato alle 8.30 a Salerno, nella scuola Giovanni da Procida.

 

De Luca è candidato per un secondo mandato alla guida della Regione Campania, dopo aver vinto le regionali del 2015, e in questa tornata elettorale si avvale del sostegno di 15 liste. Sono 7 i candidati alla presidenza della Regione Campania: De Luca, Stefano Caldoro per il centrodestra, Valeria Ciarambino per il Movimento 5 Stelle, Giuliano Granato per Potere al Popolo, Luca Saltalamacchia per Terra, Sergio Angrisano per il Terzo Polo e Giuseppe Cirillo per il Partito delle buone maniere. Voterà invece a Napoli lo sfidante  del centro destra Stefano Caldoro.

Continua a leggere



Politica Campania

Elezioni, a Napoli sostituiti 250 presidenti di seggio su 884

Pubblicato

in

Sono 250 i presidenti di seggio che hanno rinunciato all’incarico nei 884 seggi istituiti sul territorio del comune di Napoli e per i quali è stata necessaria la sostituzione.

 

Il dato dei presidenti di seggio che hanno rinunciato corrisponde al 28% del totale, più di 1 su 4. In occasione delle ultime consultazioni elettorali svolte a Napoli, le europee del 2019, erano stati 105 i presidenti di seggio che avevano rinunciato all’incarico.

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette