Gestiva un’officina meccanica pur non avendo l’autorizzazione per l’esercizio di tale attività e pur percependo il che gli è stato immediatamente sospeso. Un 38enne di Tufara Valle è stato denunciato dai della compagnia di Montesarchio che, insieme ai colleghi della forestale, hanno controllato la sua bottega. All’interno i militari hanno appurato la presenza di veicoli smontati e in fase di riparazione e attrezzature varie utilizzate per la loro lavorazione. Oltre alla mancata autorizzazione al titolare mancava anche il contratto per lo smaltimento dei liquami inquinanti oleosi. Per questo è stato denunciato alla procura per i reati di esercizio di attività abusiva, gestione illecita di rifiuti e truffa ai danni dello Stato. L’attrezzatura rinvenuta è stata sequestrata e al 38enne è stata comminata una sanzione amministrativa di oltre 5mila euro

LEGGI ANCHE  Covid, troppi contagi: il comune di Colliano in provincia di Salerno va in lockdown
ADS



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Ubriaca alla guida investe e uccide ciclista: arrestata 34enne

Notizia precedente

Diawara alla Roma: “Grande squadra, obiettivo minimo è la Champions”

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..