Camorra scatenata a Napoli: sparano in ospedale per uccidere il ferito ma senza riuscirci

Camorra scatenata a Napoli spara anche in ospedale E’ accaduto stanotte poco dopo le 2,30 all’ospedale Vecchio Pellergini. Alcuni ragazzi hanno portato all’ospedale Vecchio Pellegrini un 22enne dell’Arenella con ferite d’arma da fuoco alle gambe. Poco dopo nel piazzale del nosocomio è entrato un ragazzo (calzava un casco integrale) ha scavalcato la sbarra e ha sparato almeno sette volte verso il cortile e presumibilmente verso il 22enne ma senza colpirlo. I proiettili hanno sfiorato il vigilante presente sul posto e alcune persone. Sull’accaduto indagano i carabinieri che stanno interrogando il ferito e i presenti oltre a repertare i bossoli. Si cercano anche indizi attraverso le telecamere presenti in zona.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati