Muore in ospedale, la Procura di Avellino apre un’inchiesta

Diventa un caso la morte di un 34enne deceduto questa mattina all’ospedale “Moscati” di Avellino. Antonio D., che viveva con i genitori a Montoro (Avellino), era stato ricoverato due giorni fa in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva cardiologica per svolgere una serie di controlli, dopo essere stato precedentemente ricoverato presso l’ospedale di Solofra (Avellino). Il giovane, che in passato era stato aggredito da una forma di leucemia, e’ spirato durante gli esami a cui si era sottoposto. Su richiesta dei familiari, la salma e’ stata posta sotto sequestro dalla Procura di Avellino che ha disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso.

Contenuti Sponsorizzati