Scoppiata un’enorme bufera, l’ennesima, che ha investito la dirigenza del consorzio . È di poco fa la notizia del licenziamento ‘per giusta causa’ del direttore generale . La drastica misura è stata decisa nella serata di martedì durante una riunione del Cda di cui è presidente .
Certo i rapporti tra le due figure istituzionali si erano inclinati all’inizio dell’anno quando Raffaella Pignetti si era candidata nelle liste del PD e Acconcia dovette tirarsi indietro perché sarebbe stato inopportuno due candidature all’interno dello stesso ente.
Però Il licenziamento in tronco ‘per giusta causa’ e senza preavviso è una misura che viene adottata in occasione di mancanze gravissime, comportamenti disciplinarmente rilevanti al punto da rendere del tutto impossibile la prosecuzione dei rapporti di lavoro.
Insomma, Acconcia deve aver commesso qualcosa di talmente grave da rendere immediatamente esecutivo il provvedimento di allontanamento dal consorzio.
Il suo ruolo ai vertici del consorzio era stato assunto da nei primi del 2015, in virtù di un accordo politico ma ben presto si è rivelata essere un’occupazione fissa. Già direttore generale della Provincia di Caserta nell’era di Sandro De Franciscis. Stesso periodo in cui la compagna, Tiziana Panella, era assessore dell’Ente.

Gustavo Gentile

(nella foto la direttrice )



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..