Il Napoli di Ancelotti prende forma

È iniziata ufficialmente l’avventura di mister Carlo Ancelotti sulla panchina del Napoli con l’inizio del ritiro di Dimaro Folgarida. La squadra azzurra, secondo le quote Serie A di Sky Bet Italia, sarà nuovamente la principale antagonista della Juventus nella lotta per la conquista dello scudetto.

Il club azzurro, intanto, pianifica la stagione ed è attivo in sede di calciomercato. Dopo l’addio di mister Maurizio Sarri, sembrava potesse esserci un esodo in casa Napoli, con tanti calciatori pronti a salutare dopo il ciclo con l’ex tecnico dell’Empoli. Così non è stato, anzi, l’arrivo di Carlo Ancelotti sulla panchina partenopea ha regalato all’ambiente napoletano nuova linfa e grande entusiasmo. I calciatori, in primis Koulibaly, Mertens, Insigne ed Hamsik, hanno deciso di restare all’ombra del Vesuvio per tentare l’assalto al tanto agognato scudetto. L’unico sicuro partente, fino a questo momento, è l’italo brasiliano Jorginho, in procinto di passare al Chelsea per circa 65 milioni di euro. Il regista di centrocampo che tanto bene ha fatto sotto la gestione Sarri, è pronto a raggiungere Londra proprio insieme all’ex tecnico del Napoli, che vuole riproporre al Chelsea lo stesso modulo di Napoli.

Il club, intanto, ha regalato a mister Ancelotti alcuni colpi che hanno completato l’organico in vista del ritiro di Dimaro. In maglia azzurra sono arrivati i portieri Meret e Karnezis. Il primo, giovane promettentissimo ritenuto uno dei prospetti più forti d’Europa, ha subito un infortunio all’ulna che lo terrà lontano dai campi per circa 45 giorni. Al suo posto è pronto a mettersi in mostra il greco ex Udinese Karnezis, portiere di sicuro affidamento che è stato scelto da De Laurentiis ed Ancelotti per svolgere il ruolo di secondo dietro Alex Meret.

A centrocampo da segnalare l’arrivo del talentuosissimo spagnolo Fabian Ruiz, per il quale la dirigenza partenopea ha dovuto sborsare i trenta milioni della clausola che lo legava al Betis Siviglia. Il centrocampista dal sinistro educatissimo si sta mettendo in mostra durante il ritiro di Dimaro ed è pronto a prendersi le chiavi del centrocampo azzurro. Molto positivo l’inizio di ritiro dell’esterno ex Bologna, Simone Verdi, giunto al Napoli dopo il rifiuto di gennaio. In attacco, oltre al Milik, c’è quel Roberto Inglese che tanto bene ha fatto negli scorsi campionati con la maglia del Chievo Verona. Ad oggi, come dichiarato dallo stesso tecnico in conferenza stampa, a questa rosa manca solo un terzino destro che possa far rifiatare Hysaj durante la stagione.

La dirigenza azzurra, però, resta vigile sul mercato in vista del valzer degli attaccanti che partirà con ogni probabilità al termine del mondiale in Russia. L’input a questo giro vorticoso di punte lo ha dato la Juventus, acquistando Cristiano Ronaldo dal Real Madrid. Ora, però, gli spagnoli dovranno piazzare almeno un colpo ad effetto per colmare il vuoto lasciato da CR7. In questa situazione il Napoli potrebbe cogliere l’occasione giusta. I tifosi sognano Cavani e Benzema, le voci si susseguono ma per ora tutto tace.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati