denunce-polizia

Erano circa le 21 e 30 di sabato quando dal primo piano nel rione Stella di , un bambino marocchino di tre anni si stava lanciando nel vuoto dal balcone della propria abitazione. I vicini avevano creduto che il bimbo fosse solo in casa e quindi è stata allertata la Polizia di Stato locale che è immediatamente intervenuta. Sul posto l’agente (45 anni) ha letteralmente sfondato la porta dell’appartamento per raggiungere il balcone ed evitare così una vera e propria tragedia. Scampato il pericolo ed afferrato il piccolo, gli agenti hanno notato che il padre stava dormendo su un materasso a terra. Ha spiegato all’agente che era caduto in un sonno profondo a seguito del lavoro pesantissimo che svolge sotto al sole. La moglie era in quel momento a passeggio per la città con l’altra figlia. Entrambi i genitori sono stati ascoltati nel locale commissariato, prendendo atto della loro regolare posizione anagrafica e di regolari che da anni risiedono a .



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..