Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca

Napoli, blitz contro i parcheggiatori abusivi di Chiaia: 5 misure cautelari. IL VIDEO

Pubblicato

in

parcheggiatori abusivi napoli


I Carabinieri della Compagnia di Bagnoli hanno eseguito una misura cautelare emessa dal Gip di Napoli a carico di 5 persone cui il Giudice ha imposto il divieto di dimora nel capoluogo campano: entro il giorno seguente dovranno fissare e comunicare alla polizia giudiziaria la nuova dimora fuori Napoli. Durante le indagini i Carabinieri della Stazione di Posillipo hanno installato delle telecamere per monitorare le attività di un gruppo di parcheggiatori abusivi che operava nell’esclusivo quartiere residenziale di Chiaia. I video girati dai militari documentano le quotidiane fasi dell’illecita attività a partire dai preparativi della prima serata quando gli abusivi occupavano posti liberi con mezzi di fortuna, compresi i bidoni della differenziata spostati a piacimento. Le telecamere hanno poi immortalato decine e decine di estorsioni perpetrate ai danni di automobilisti costretti a pagare anche per parcheggiare sulle ”strisce blu” e secondo un ”tariffario” rigido, fino a 5 euro. Il rischio del mancato pagamento, concreto e dimostrato dalle immagini, era il danneggiamento di alcune vetture di proprietà, probabilmente, di chi non si era arreso al pagamento dell’illecita richiesta.

Continua a leggere
Pubblicità

Coronavirus

Coronavirus, San Carlo di Napoli: stop attività fino a 5 novembre

Pubblicato

in

sancarlo

La Fondazione teatro di San Carlo ha disposto, in via cautelativa al fine di contenere il rischio di diffusione del Covid-19, la sospensione delle attività artistiche e di palcoscenico fino al prossimo 5 novembre 2020, ma ribadisce l’assenza di qualsiasi focolaio all’interno del Teatro.

“Non c’è nessun focolaio al San Carlo – afferma il direttore generale Emmanuela Spedaliere – sono solo dieci i casi accertati fino ad ora, di cui due segnalazioni di positività accertata da parte dei nostri dipendenti a seguito delle quali la Fondazione ha attivato immediatamente l’operazione di screening nei settori colpiti. Da questa azione, sono risultati otto lavoratori asintomatici, tutti regolamentare isolati”.

“A seguito del Dpcm del 25 ottobre, che ha sospeso gli spettacoli aperti al pubblico, il sovrintendente ha sospeso le attività di palcoscenico per dieci giorni, il tempo necessario per riorganizzare la programmazione delle prossime settimane. Come da protocollo aziendale – conclude Spedaliere in una nota – tutti i lavoratori, 48 ore prima del rientro, saranno sottoposti a tampone antigenico”.

Continua a leggere

Le Notizie più lette