Dodicenne caduto dal tetto nell’Avellinese mentre faceva ‘parkour’: aperta un’inchiesta

Era un appassionato di “parkour”, le pericolose acrobrazie sui percorsi urbani, il ragazzo di 12 anni di Atripalda  caduto dal tetto di una ex scuola abbandonata nel tentativo di saltare su un edificio adiacente.
Lo rendono noto i carabinieri del Comando provinciale di Avellino che sul caso hanno aperto una indagine. Il giovane, precipitato da un’altezza non inferiore ai 5-6 metri, ha riportato la perforazione del polmone e varie fratture in diverse parti del corpo.
Dopo alcuni giorni trascorsi in prognosi riservata nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale “Moscati” di Avellino, e’ stato dichiarato fuori pericolo e trasferito nel reparto ortopedia del nosocomio avellinese.
Secondo quanto si apprende dagli investigatori, venerdi’ scorso il ragazzo ha marinato la scuola e insieme a due amiche e’ salito sul tetto dell’edificio, abbandonato da 20 anni, dopo essersi aperto un varco nella recinzione.

Contenuti Sponsorizzati