Sciopero treni il 23/24 marzo: orari e fasce di garanzia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il prossimo fine settimana, il 23 e 24 marzo, gli utenti dei treni potrebbero dover affrontare dei disagi. Si prevede uno sciopero del settore che potrebbe mettere in rischio il normale servizio di corse.

La decisione di intraprendere una protesta è stata presa da alcuni sindacati autonomi, che hanno proclamato uno sciopero nazionale. Essi chiedono una maggior attenzione e rispetto per i diritti dei lavoratori nel settore ferroviario.

Punti Chiave Articolo

Durante lo sciopero sarà garantita l’effettuazione delle corse nazionali elencate nelle apposite tabelle dei treni da assicurare in caso di protesta sindacale, nonché dei treni regionali nelle fasce pendolari (6.00-9.00 e 18.00-21.00).

    L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione.

    Per quanto riguarda il gruppo Fs, durante lo sciopero saranno garantite le corse nazionali indicate nelle apposite tabelle dei treni da assicurare in caso di protesta sindacale.

    I treni regionali non sono garantiti, in quanto le fasce pendolari sono considerate quelle dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 dei giorni feriali. Per i dettagli è comunque consultabile la sezione ‘treni garantiti in caso di sciopero’ sul sito di Trenitalia.

    La comunicazione di Trenitalia

    Sul sito di trenitalia si può leggere che “dalle ore 21:00 di sabato 23 marzo alle ore 21:00 di domenica 24 marzo 2024 è stato indetto uno sciopero del personale del Gruppo FS Italiane, Italo e Trenord”. Peraltro lo sciopero può comportare modifiche al servizio, “anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione”.

    Informazioni su collegamenti e servizi sono disponibili attraverso l’app Trenitalia, nella sezione Infomobilità. Si può inoltre contattare il numero verde gratuito 800- 892021, oltre che nelle biglietterie e agli sportelli assistenza clienti nelle stazioni.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    DALLA HOME

    Truffa superbonus a Napoli: sequestrati 93 milioni di euro per crediti fittizi

    Truffa Superbonus: la Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato oltre 93 milioni di euro di crediti derivanti da bonus fiscali Superbonus ritenuti fittizi. L'operazione è stata condotta su disposizione della Procura della Repubblica di Napoli Nord. Le indagini, condotte dal Gruppo GdF di Frattamaggiore, hanno portato alla luce una...

    LEGGI ANCHE

    CRONACA NAPOLI