DEEJAY TIME CELEBRATION al Meeting del Cervati 2024

Sarà il Meeting del Cervati 2024 a ospitare...

Urlo gol del Napoli registrato dai sismografi come una scossa di terremoto

SULLO STESSO ARGOMENTO

Questo scudetto è una scossa… Le stazioni della Rete Sismica Nazionale gestite dall’INGV hanno registrato in modo evidente l’esultanza dei tifosi del Napoli. Le stazioni sismiche hanno una sensibilità molto elevata e quelle installate nei centri urbani – spiega L’Ingv – riescono a registrare anche molti aspetti della vita quotidiana che lasciano un’impronta sul rumore antropico che una città produce (p.es. il traffico urbano o le attività produttive, o il lockdown durante la pandemia di COVID19).

PUBBLICITA

I dati registrati dalla stazione CMSN (Monte S. Angelo) mostrano un picco molto ampio alle 14:22 UTC (16:22 ora italiana) di domenica 30 aprile che corrisponde al momento del goal che il Napoli ha segnato al 62′ della partita contro la Salernitana.(SEGUE) (Rai/ Dire) 14:06 06-05-23 NNNN

Sulla scia delle analisi fatte in occasione della partita di domenica scorsa, l’Ingv ha deciso di andare un po’ a ritroso nel tempo, provando a “seguire” e caratterizzare l’andamento del rumore sismico registrato dalla stazione di Monte Sant’Angelo a Napoli.

Il rumore sismico (in particolare quello registrato da stazioni sismiche poste in centri abitati) è dominato da alcuni “markers” caratteristici che riflettono molto da vicino i cicli giorno/notte (p.es il traffico veicolare e tutte le atre attività che di notte sono molto ridotte). Ci siamo poi concentrati sulla banda di frequenze che caratterizzano il rumore sismico prodotto durante il gol.

Domenica 30 aprile la città “si ferma” in attesa dello scudetto. Ma – come sappiamo – i tifosi hanno dovuto attendere. Il giorno successivo è il Primo Maggio, e si nota bene come il livello di rumore è molto basso ma si nota ancora un piccolo decremento durante la pausa pranzo nelle ore centrali della giornata.

I giorni seguenti riprende la vita lavorativa usuale. Poi arriva il giorno dello scudetto e i festeggiamenti allo Stadio durante il gol e nell’immediato dopo partita. La città si è di nuovo fermata in attesa di poter festeggiare lo scudetto.

Guardando il sismogramma è molto evidente il picco in occasione del gol che ha consentito la vittoria dello scudetto, ma è anche molto evidente l’aumento del rumore di fondo dopo la fine della partita e durante le ore successive.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

facebook

LEGGI ANCHE

googlenews

ULTIME NOTIZIE

PUBBLICITA