🔴 ULTIME NOTIZIE :

Accerchiato e rapinato al rione Conocal: il video virale sui social

Accerchiato, minacciato e rapinato della sua auto: serata da incubo per un'automobilista al rione Conocal di Ponticelli. Le immagini dell'assalto di 4 banditi armati di pistola sono stati girati da una delle tante persone perbene che abitano nella zona e che sono costrette a vivere rintanate in casa per evitare...

Violenza sessuale, arrestato a Milano il figlio dell’ex Napoli Lucarelli

La polizia di Milano ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti […]

    La polizia di Milano ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un 22enne e un 23enne, entrambi italiani, per una violenza sessuale di gruppo commessa lo scorso marzo 2022 ai danni di una studentessa americana nel capoluogo lombardo.

    Violenza sessuale a Milano, arrestati due calciatori del Livorno

    Il 23enne è Mattia Lucarelli, calciatore del Livorno e figlio dell’ex attaccante del Napoli Cristiano Lucarelli. E’ invece Federico Apolloni, suo compagno di squadra, il secondo destinatario dell’ordinanza emessa dal tribunale di Milano.

    La ricostruzione dei fatti: la violenza in un appartamento

    Secondo quanto ricostruito dalla procura di Milano, che ha diretto gli agenti della quarta sezione della squadra mobile, la giovane americana, al termine di una serata trascorsa in discoteca con delle amiche, aveva accettato un passaggio in auto da cinque giovani che, invece di raccompagnarla a casa, l’hanno condotta in un appartamento.

    In quell’abitazione in centro città, la ragazza sarebbe stata costretta dal gruppo a subire la violenza commessa, in particolare, dai due italiani destinatari del provvedimento di custodia cautelare eseguito con la collaborazione della squadra Mobile della questura di Livorno.

    Calciatori arrestati: analizzati foto e filmati dei cellulari

    A complicare il quadro indiziario dei due calciatori è stato il racconto di alcuni testimoni e l’analisi delle immagini trovate sui cellulari della vittima e dei presunti autori.

    Gli investigatori della Squadra mobile di Milano, diretti da Marco Calì, stavano indagando sulla violenza di gruppo nei confronti di una studentessa americana dallo scorso marzo, quando la giovane aveva denunciato di essere stata aggredita a Milano da diverse persone che si erano proposte di darle un passaggio a casa dopo una serata in discoteca.

    Secondo quanto ricostruito dagli investigatori e dagli inquirenti della procura, invece di riaccompagnarla al proprio appartamento l’hanno condotta in un’altra abitazione dove hanno commesso la violenza a turno, filmando alcuni momenti e conservandoli nella memoria del cellulare.

    Il legale di Lucarelli: “Presenteremo ricorso al Riesame”

    Leonardo Cammarata, legale del figlio dell’ex calciatore del Livorno, ha annunciato che verrà presentata richiesta di revocare la misura cautelare degli arresti domiciliari al tribunale del Riesame di Milano. Per la difesa dei giovani non sussistono esigenze cautelari a quasi un anno di distanza da fatti “ancora tutti da chiarire”.

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Istat: con il Covid alti livelli mortalità a Napoli, Genova e Torino

    Nel 2020, primo anno di pandemia da Covid-19, anche le città metropolitane del Nord hanno sperimentato alti livelli di mortalità. Dopo il territorio metropolitano...

    Salerno, ricoverato in codice rosso muore al Pronto soccorso dopo 8 ore di attesa

    Alle 19.15 di venerdì scorso un uomo di 68 anni giunge con la propria automobile al Pronto soccorso dell’ospedale ‘Ruggi’ di Salerno lamentando un...

    Gollini: “Napoli gruppo unito. Stagione che può valere tanto”

    "Sono felice di essere arrivato al Napoli, mi sento come in famiglia". Così Pierluigi Gollini parla ai microfoni di Radio Kiss Kiss e per...

    Napoli, il dramma dei due anziani morti a Gianturco: è omicidio suicidio

    Si rafforza l'ipotesi dell'omicidio-suicidio nel caso della coppia di anziani morti nel tardo pomeriggio a Napoli. Il corpo della donna - Giuseppina Faiella, di 97...