Disdetta Fastweb: come procedere

Hai deciso di disdire il contratto sottoscritto con Fastweb ma hai paura di commettere errori che ti portino al pagamento di penali o altri costi extra? Con la nostra breve guida ti indicheremo in dettaglio come recedere dal contratto che hai stipulato con Fastweb, indicandoti prezzi e procedure da seguire. Fastweb S.p.A. è un’azienda italiana […]

google news

Hai deciso di disdire il contratto sottoscritto con Fastweb ma hai paura di commettere errori che ti portino al pagamento di penali o altri costi extra? Con la nostra breve guida ti indicheremo in dettaglio come recedere dal contratto che hai stipulato con Fastweb, indicandoti prezzi e procedure da seguire.

Fastweb S.p.A. è un’azienda italiana di telecomunicazioni, nata nel 1999 a Milano e parte del gruppo svizzero Swisscom. In Italia opera nel settore della telefonia mobile sotto la rete di TIM e Wind Tre. Dal gennaio 2022 Fastweb è società Benefit.

Questa compagnia offre al cliente la possibilità di passare ad un altro operatore mantenendo il proprio numero di telefono di rete fissa.

Ma se invece si decide di richiedere la disdetta Fastweb, il cliente può decidere di seguire una delle seguenti modalità:

  1. Inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno a Fastweb SpA, Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI), allegando copia del proprio documento di identità
  2. Inviando una PEC all’indirizzo fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it allegando copia del proprio documento di identità
  3. Presso un negozio Fastweb con copia del proprio documento d’identità
  4. Tramite il web form
  5. Contattando il Servizio Clienti Fastweb al numero 192193
  6. Attraverso l’area clienti MyFastweb
  7. Affidandosi a un’azienda che si occupa di disdette, compilando il modulo di cancellazione con le informazioni richieste, indicando la data dalla quale si desidera che la disdetta Fastweb sia valida. (servizio a pagamento)

La disdetta Fastweb dev’essere effettuata avvisando l’azienda almeno 30 giorni prima della scadenza. Per la disattivazione dei servizi, è necessario versare un importo pari a 29.95€, questo include i costi relativi alla gestione amministrativa e tecnica sostenuti dall’operatore per la cessazione della linea. Gli apparati ricevuti in noleggio o in comodato d’uso dovranno essere restituiti, tramite Poste Italiane, perfettamente integri ed entro 45 giorni dalla data di disattivazione da parte di Fastweb. In caso di mancata o ritardata restituzione degli apparati, al cliente verrà addebitata la relativa penale.

Nel caso in cui Fastweb modificasse le condizioni del contratto di rete fissa e/o mobile, il cliente ha il diritto di recedere dall’abbonamento senza penali. In questo caso, la richiesta va inviata, tramite PEC o raccomandata A/R, nei 30 giorni successivi alla ricezione riguardo il cambio contrattuale.

L’azienda offre la possibilità ai suoi clienti di disdire entro i primi 30 giorni dal momento dell’attivazione del servizio, senza nessun vincolo o costo. 

 

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Rispondi

Leggi anche

L’ottobre di ‘Est’ si apre con Giuliana De Sio e Daria Bignardi

Lo spettacolo con protagonista Giuliana De Sio ha registrato il tutto esaurito.

Elezioni 2022, Letta: ‘Oggi giorno triste per l’Italia, ci aspettano giorni duri per colpa di Conte’

Il segretario del Pd, Enrico Letta analizza la sconfitta elettorale

Don Giovanni di Moliere: adattamento Antonio Piccolo, al teatro De Filippo di Arzano

In scena sabato 1 alle 20.45 e domenica 2 ottobre alle 18.

Caserta, ricettazione di reperti archeologici: 2 misure cautelari

Due persone sono state fermate a Caserta due carabinieri del Nucleo Tutela patrimonio culturale: si stavno scambiando reperti archeologici di pregevole valore

IN PRIMO PIANO

Pubblicita