Camorra ad Acerra, ferì 17enne per fedeltà al clan rivale: arrestato pistolero 19enne

Acerra. Stamane personale della Squadra Mobile di Napoli e del Commissariato di Acerra hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di Raffaele Morgillo di 19 anni, ritenuto gravemente indiziato del delitto […]

google news
castellammare rapina farmacia
Foto archivio

Acerra. Stamane personale della Squadra Mobile di Napoli e del Commissariato di Acerra hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di Raffaele Morgillo di 19 anni, ritenuto gravemente indiziato del delitto di tentato omicidio e dei connessi reati di detenzione e porto in luogo pubblico di arma comune da sparo, aggravati dal metodo mafioso.

In particolare, nella giornata del 31 luglio 2022, in Acerra, l’indagato, in sella a uno scooter condotto da altro soggetto, alla presenza di numerosi giovani, avrebbe esploso undici colpi d’arma da fuoco, in seguito ai quali avevano riportato ferite un ragazzo ed una ragazza, entrambi minorenni.

Dalle attività di indagine è emerso che l’obiettivo dell’azione delittuosa sarebbe stato soltanto il giovane diciassettenne e che il movente sarebbe riconducibile alla volontà di punire la vittima per la fedeltà manifestata al gruppo criminale contrapposto a quello dei Terracciano / Tedesco.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Quartieri Spagnoli, arrestato ergastolano in semilibertà faceva il commerciante abusivo invece del volontariaro

Giovanni Fiorillo di 68 anni faceva il commerciante abusivo invece dell'attività di volontariato

Mondragone, minaccia la moglie con un punteruolo di legno: arrestato

I carabinieri di Mondragone hanno arrestato un 50enne che ha minacciato la moglie alla presenza dei figli minori e della suocera

Nel Sannio raccolta firme contro cartelle esattoriali

Alessandro Fucci, presidente dell'associazione AsLIm Italy annuncia l'iniziativa contro le cartelle esattoriali

Sarno, identificato l’autore della sparatoria al campo sportivo

Una discussione tra due pregiudicati davanti a un bar è sfociata nella sparatoria: ferito un pregiudicato di sarno

IN PRIMO PIANO

Pubblicita