Soccavo, una calamita per nascondere la droga sotto un bidone: arrestato 51enne

Napoli, a Soccavo una calamita per nascondere la droga sotto un bidone: arrestato 51enne del luogo già noto alle forze dell’ordine. In manette Francesco O., 51enne di Soccavo e già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri del nucleo operativo di Bagnoli lo hanno arrestato per spaccio di droga in Via Marco Aurelio, non distante dalla […]

google news

Napoli, a Soccavo una calamita per nascondere la droga sotto un bidone: arrestato 51enne del luogo già noto alle forze dell’ordine.

In manette Francesco O., 51enne di Soccavo e già noto alle forze dell’ordine.
I carabinieri del nucleo operativo di Bagnoli lo hanno arrestato per spaccio di droga in Via Marco Aurelio, non distante dalla sua abitazione.

Più volte è stato visto percorrere lo stesso tratto di strada: il suo punto di partenza un bidone dell’immondizia.

Quando i militari lo hanno bloccato non ha fatto in tempo a scappare e a buttar via la droga. Sotto ad un bidone, nascosti in un contenitore calamitato 11 grammi di cocaina e 85 euro, banconote ritenute provento di spaccio.

Nello stesso luogo anche un foglietto sul quale era riportato il bilancio delle vendite di quel giorno. Nomi e cifre che saranno utili per ricostruire le relazioni “commerciali” del 51enne.
Ostinato è ora ai domiciliari, in attesa di giudizio.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Art Days – Napoli Campania: dal 24 al 27 novembre

Nove tra musei e fondazioni, dodici gallerie, sedici spazi indipendenti e associazioni, tre collezioni, una residenza d’artista

Caserta, a casa con la coca davanti ai figli: coppia in manette

Blitz della Squadra Mobile di Caserta tra i comuni di Casagiove e Curti

A Napoli Pacifico presenta ‘Io e la mia famiglia di barbari’

A Napoli Pacifico presenta 'Io e la mia famiglia di barbari' Pacifico, al secolo Luigi “Gino” De Crescenzo, giovedì 29 settembre a Napoli presenterà il...

Aversa, agente aggredito in carcere da un detenuto violento

Ancora violenza nel carcere di Aversa. la denuncia del sindacato Asppe: "Dopo episodio mercoledì, ieri ancora violenza" 

IN PRIMO PIANO

Pubblicita