Pianura, scoperte e sequestrate 2 discariche abusive

Pianura, scoperte e sequestrate 2 discariche abusive. Sanzioni complessive per 20mila euro. I carabinieri della stazione di Pozzuoli insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli sono intervenuti a Napoli in via provinciale Pianura per controllare se i sigilli dell’area adibita a discarica abusiva sequestrata lo scorso aprile ai danni di una società […]

google news
discariche abusive pianura
Foto archivio

Pianura, scoperte e sequestrate 2 discariche abusive. Sanzioni complessive per 20mila euro.

I carabinieri della stazione di Pozzuoli insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Napoli sono intervenuti a Napoli in via provinciale Pianura per controllare se i sigilli dell’area adibita a discarica abusiva sequestrata lo scorso aprile ai danni di una società che si occupa di smaltimento di rifiuti non fossero stati violati.

I militari hanno appurato che il personale della ditta in questione proseguiva illecitamente l’attività in un terreno adiacente e riconducibile ad una società complice. Anche in questo caso l’area era stata adibita a discarica abusiva.

LEGGI ANCHE  Casalnuovo, ricotta e formaggi scaduti nel caseificio: scatta il sequestro

I 1.700 metri quadrati di terreno sono stati sequestrati e i due titolari delle due società sono stati denunciati per violazioni delle norme ambientali. Trovati, inoltre, anche due lavoratori in nero sul conto dei quali sono in corso accertamenti per verificare l’eventuale percezione del reddito di cittadinanza. Uno di questi era anche irregolare sul territorio nazionale.

Sanzioni complessive per 20mila euro.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Caffè espresso patrimonio Unesco: dal primo ottobre raccolta firme

Eventi in diverse città per la Giornata internazionale per il caffè espresso patrimonio Unesco

A Ponticelli bloccato pusher con carte del reddito di cittadinanza

Operazione della polizia in via Vera Lombardi a Ponticelli: tre sono riusciti a fuggire. Bloccato invece un 38enne

Camorra, indagato il killer di Capparelli: è il nipote del boss

Aniello Cutolo, nipote del boss Salvatore Cutolo detto borotalco è indagato perché sospettato di aver assassinato l'altra notte al rione Traiano

A Bagnoli incendio al Lussy Caffè, a Posillipo fiamme a un’auto

Due incendi nella notte a Napoli: i carabinieri indagano sulle cause

IN PRIMO PIANO

Pubblicita