google news

Prof universitaria italiana uccisa dal marito in Gran Bretagna

Prof universitaria italiana e’ stata uccisa in Inghilterra e per l’omicidio e’ stato arrestato il marito. Si tratta di Antonella Castelvedere, 52 anni, madre di una ragazzina di 12, bresciana di origine e che da 25 anni viveva in Gran Bretagna dove lavorava come docente universitaria nell’Essex. “Confermo la notizia. Antonella e’ stata uccisa”, ha […]

    Prof universitaria italiana e’ stata uccisa in Inghilterra e per l’omicidio e’ stato arrestato il marito.

    Si tratta di Antonella Castelvedere, 52 anni, madre di una ragazzina di 12, bresciana di origine e che da 25 anni viveva in Gran Bretagna dove lavorava come docente universitaria nell’Essex. “Confermo la notizia. Antonella e’ stata uccisa”, ha detto il cugino Franco al Giornale di Brescia che stamani ne ha dato notizia. L’omicidio e’ avvenuto nell’abitazione della donna nel borgo di Colchester, nella contea dell’Essex.

    Colpita più volte, anche con un coltello, fino a rimanere a terra, senza vita. È morta così, tra le mura domestiche, per mano del marito, Antonella Castelvedere, 52 anni, originaria di Bagnolo Mella ma residente in Inghilterra da 25 anni. Il femminicidio è avvenuto mercoledì mattina alle 11:45, la Polizia ha avvisato i parenti e poi la notizia ha raggiunto la nostra provincia.

    A Bagnolo Mella vivono ancora i genitori della donna, il fratello ed altri parenti. Antonella è morta a causa delle numerose ferite inflittele dal marito, arrestato con l’accusa di omicidio.

    Quando i medici sono arrivati nella sua abitazione, situata nel borgo di Colchester, nella contea dell’Essex (più sotto la fotografia dell’abitazione, pubblicata dalla Polizia dell’Essex), la donna respirava ancora, ma è deceduta poco dopo, prima di essere prelevata dall’ambulanza.

    Antonella Castelvedere insegnava come “docente Senior” in Letteratura Inglese presso l’Università del Suffolk, dove teneva lezioni anche per un master in Scrittura Creativa e Critica. Sul sito dell’università si legge che aveva una “lunga esperienza nel migliorare l’esperienza degli studenti attraverso la leadership accademica, la progettazione innovativa del curriculum e le partnership professionali”.

    Era anche autrice di un libro, tradotto in varie lingue, intitolato “Dimensioni della delicatezza: La poetica e la politica della delicatezza nella poesia di Keats, Rilke e Pasolini”.

    google news

    ULTIME NOTIZIE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    CRONACHE TV