Napoli, al setaccio la movida

Le forze dell’ordine hanno effettuato controlli a tappeto nei lughi più frequentati della movida del centro storico e dei Quartieri Spagnoli

Napoli movida

Napoli. Le forze dell’ordine passano al setaccio i luoghi più frequentati della movida.

Ieri, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di nelle aree della “movida”, gli agenti dei Commissariati Decumani e Montecalvario, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, personale del servizio autonomo della Locale del Comune di Napoli, con il supporto del Reparto Mobile, hanno effettuato controlli al centro storico e nei Quartieri Spagnoli.

Nel corso dell’attività gli agenti del Commissariato Decumani nel centro storico ed in particolare nelle piazze San Domenico Maggiore e Bellini, in piazzetta Nilo, e nelle vie Duomo, Mezzocannone, Costantinopoli e in largo Banchi Nuovi, hanno identificato 25 persone e controllato 4 esercizi commerciali, di cui 2 sanzionati per inosservanza dell’Ordinanza Sindacale relativa alla diffusione della musica oltre l’orario previsto.

Inoltre, i poliziotti del Commissariato Montecalvario, nei Quartieri Spagnoli, in via Toledo, in corso Vittorio Emanuele e in largo Berlinguer hanno identificato 59 persone, controllato 9 locali commerciali e, con il supporto di personale della Locale, contestate 40 violazioni del Codice della Strada in materia di circolazione nei centri abitati e una violazione del Codice della Strada per sosta vietata e rimosso un veicolo in divieto di sosta.

LEGGI ANCHE  Maltempo: nevicate abbondanti nel Salernitano, scuole chiuse