Al momento sono circa 80 i positivi in Serie A e i controlli sono ancora in corso






Domani, in teoria, torna il di Serie A.

Ma i comunicati delle squadre sulla positività di uno o dieci giocatori si seguono ora dopo ora e la situazione comincia a diventare imbarazzante. Anche perché esattamente come lo scorso anno le fanno il loro lavoro e si muovono in ordine sparso, tra trasferte negate e club bloccati.

A un giorno dal ritorno in campo la situazione vede almeno cinque partite a rischio rinvio: Atalanta-Torino, Fiorentina-Udinese, Juventus-Napoli, Salernitana-Venezia, Spezia-Verona. Al momento sono circa 80 i positivi in e i controlli sono ancora in corso.

Questa mattina si attende la decisione dell’ Napoli 1, che già ieri sera aveva fatto sapere di valutare il blocco del viaggio a Torino per la squadra di Spalletti, dove domani sera si dovrebbe giocare Juve-Napoli. L’ di Salerno nel frattempo ha già bloccato la Salernitana, attesa a Venezia.

La Salernitana con ogni probabilità sarà costretta a saltare anche la gara con il Verona, visto che la quarantena scadrà tra dieci giorni: la situazione verrà rivalutata venerdì.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Addio a Insigne: tifosi del Napoli scatenati sui social

Nel Torino i positivi sono 6 ed oggi ci sarà un nuovo giro di tamponi. Il Verona ha 8 calciatori contagiati. L’Udinese ne ha 7. Anche altri tesserati dei club sono positivi, non solo i giocatori.

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Carnevale di Rio cancellato per la seconda volta causa covid

Notizia precedente

Vaccino: 46.484.456 gli immunizzati in Italia, quasi 21 milioni le terze dosi

Notizia Successiva



Ti potrebbe interessare..