Una donna a #Capua, sfrattata, va al comune con i tre figli e lo occupa pacificamente




Sfrattata va al Comune con i 3 figli. Azione disperata questo pomeriggio all’interno della casa municipale di piazza dei Giudici a Capua. Una donna ha occupato pacificamente la sala consiliare chiedendo una soluzione immediata per la propria emergenza abitativa.

La quarantenne, madre di tre bambini, non ha infatti un posto dove vivere da quando nei giorni scorsi i vigili l’hanno (giustamente, carte alla mano) sloggiata dall’alloggio che aveva occupato abusivamente. La donna era infatti entrata in un’abitazione del Comune ma, al rientro, aveva trovato la porta di ingresso sbarrata dopo un blitz degli agenti.

LEGGI ANCHE  Ercolano, impiegata in video hot a lavoro, la Fp Cgil: "Intervenga la magistratura"

A quel punto, presa alla disperazione, ha deciso di recarsi direttamente in Comune occupando l’aula consiliare. E’ in atto una trattativa col Settore Servizi Sociali dell’Ente che ha proposto alla 40enne ed alla sua famiglia una soluzione ponte con un albergo disposto ad ospitare la famiglia almeno fino a metà della prossima settimana quando potrebbe essere trovata una sistemazione definitiva.


Napoli, col covid in strada: denunciata donna a Barra

Notizia precedente

A Maddaloni grave 35enne intubato in terapia intensiva al Covid Hospital

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi