A lanciare l’allarme e’ Antonio De Palma, presidente nazionale del sindacato degli infermieri Nursing Up




Nursing Up. “In un solo giorno siamo passati da 9019 a 10.308 operatori sanitari infettati nelle corsie degli ospedali. Questo significa 1289 in piu’ contagiati tra il 30 e il 31 dicembre. Ma soprattutto, equivale a 1056 nelle ultime 24 ore e a ben 1891 nelle ultime 48”.

A lanciare l’allarme e’ Antonio De Palma, presidente nazionale del sindacato degli Nursing Up “Gli ospedali italiani – afferma – rischiano concretamente la paralisi, dal momento che la carenza di personale, di base gia’ altissima, e’ pronta a superare i massimi livelli, passando dal triste dato attuale, di 85 mila unita’ in meno, fino a superare, con le correnti malattie e quarantene, le 120 mila unita’ da Nord a Sud”.

LEGGI ANCHE  Enzo Avitabile e Orchestra Napoletana di Jazz ad Avella

“Stiamo monitorando la situazione regione per regione – conclude – e vediamo situazioni da zona critica almeno in tre territori chiave: in Lombardia per esempio alcuni ospedali rischiano gia’ la saturazione. In Campania manca il personale per supportare 23 postazioni. In Piemonte la carenza di personale ai massimi livelli”.


Villa Literno, marito e moglie arrestati per spaccio

Notizia precedente

Napoli, colpo “alla Anguissa” dalla Premier: quasi fatta per Tuanzebe

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..


Commenti

I Commenti sono chiusi