Carnevali spaventa la Juve

Notte Magica Locatelli. Una doppietta del centrale Sassuolo e una rete nel finale di Ciro Immobile stendono la Svizzera

______________________________

Notte magica per Locatelli che con una doppietta regala la seconda vittoria all’Italia di Mancini nel campionato europeo e la qualificazione agli Ottavi in anticipo.

Poi il Ciro nazionale segna il terzo gol che mette il sigillo su un’altra prestazione da grande squadra dell’Italia. E domenica gli azzurri di Mancini dovranno affrontare la Scozia che con 4 punti può insidiare il primo posto in classifica. Ma questa Italia degli Europei non sembra avere timore di alcuno. Ha giocato con personalità contro la rocciosa Svizzera di Pektovic.

Ritmi alti, idee di gioco chiare e tante occasioni: con Jorginho, Berardi, Locatelli, Di Lorenzo e Barella su tutti. Gli azzurri  riprendono esattamente da dove avevano concluso venerdi’ scorso mettendo in grossa difficolta’ la Svizzera sin dai primi minuti. Al 19′ e’ Chiellini a sbloccare il risultato sugli sviluppi di un corner ma l’intervento del Var vanifica il tutto a causa di un tocco, seppur involontario, di braccio da parte del capitano azzurro.

Notte magica Locatelli

Poi cinque minuti piu’ tardi proprio Chiellini lascia il campo per un problema alla coscia sinistra: fascia a Bonucci e Acerbi dentro al suo posto. Ma l’Italia non cambia registro e al 26′ trova la rete dell’1-0: un gol di ‘marca’ Sassuolo con uno splendido dialogo Locatelli-Berardi concluso dal centrocampista che a porta sguarnita mette dentro il pallone offertogli dal compagno.

La Svizzera si illude ad inizio ripresa

A inizio ripresa la Svizzera inizia subito a pressare molto alto ma l’Italia esce bene dal pressing e in una di queste occasioni raddoppia. Al 7′ Barella smarca al limite Locatelli che con un gran sinistro rasoterra in diagonale insacca il pallone a fil di palo alla sinistra di Sommer per il 2-0. Al 15′ la Svizzera si sveglia dal torpore, Shaqiri ci prova dal limite ma il tiro è alto.

LEGGI ANCHE  Festa social per Insigne con i messaggi dei figli: 'Grande papà'

Poi al 19′ arriva la prima vera occasione: Zuber entra in area e calcia col destro da due passi ma è pronto con un doppio intervento Donnarumma a respingere. Passa un minuto e ancora Berardi protagonista in ripartenza ma la conclusione dal limite termina di poco sopra l’incrocio. A venti minuti dal termine Mancini apporta delle modifiche allo schieramento e inserisce Chiesa per Insigne e Toloi per Berardi, spostando Di Lorenzo più avanti sulla fascia destra.

ENTRANO Chiesa per Insigne e Toloi per Berardi

La Svizzera prova a reagire ma l’Italia è ancora pericolosa con Immobile in due occasioni in pochi minuti ma dalla sinistra l’attaccante della Lazio spreca due volta mandando al lato in diagonale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Napoli, Emerson Palmieri primo obiettivo per la fascia. Juve, contatto per Tolisso

All’89’ però arriva il tris azzurro: destro da fuori del centravanti della Lazio, Sommer si tuffa ma non arriva sul pallone che si infila nell’angolino per il 3-0 finale. E al fischio dell’arbitro festa azzurra al centro del campo di tutto il gruppo azzurro che poi si da la mano e corre compatto sotto la Curva

 


Di La Redazione



Ti potrebbe interessare..

Altro Calcio