. Intasca il premio assicurativo della vittima: a giudizio un 39enne di .

Il Gup del Tribunale di Napoli Nord Antonino Santoro ha rinviato a giudizio per riciclaggio il 39enne Domenico Capriello di , accusato di aver intascato i quasi 15mila euro liquidati da una vompagnia assicurativa a favore di una donna di 44 anni residente a Casapesenna, nel Casertano, vittima di un incidente stradale avvenuto nel lontano 2007.

Nella vicenda e’ coinvolto anche l’avvocato civilista cui la donna si era rivolta dopo l’incidente, accusato del reato di appropriazione indebita, che nel frattempo si è pero’ prescritto. Dalle indagini della Procura di Nord (sostituto Giovanni Corona), è emerso che la compagnia versò nel 2010 i circa 15mila euro (14550 euro) di al legale della 44enne; il professionista non accredito’ pero’ la somma alla cliente, appropriandosene e girandola poi all’intermediario, Capriello appunto, che aveva fatto incontrare l’avvocato con la donna.

TI PPOTREBBE INTERESSARE ANCHE: Truffa alle assicurazioni, 7 persone indagate: chiedevano indennizzi per falsi incidenti

Quest’ultima chiese più volte al legale di ridarle i soldi, ma senza esito, e cosi’ denuncio’ – era il 2014 – sia l’avvocato che l’intermediario; le indagini sono state complesse, e nel frattempo le condotte per il legale sono andate in prescrizione. Il Gup, su richiesta della Procura, ha così rinviato a giudizio il solo Capriello, che dovrà comparire nel davanti alla prima sezione penale, collegio B, il 2 novembre 2021. La donna è stata assistita dall’avvocato Francesco Caracciolo.



Cronache Tv



Altro Cronaca

Ti potrebbe interessare..