Beni confiscati: parte la campagna ‘Aderisci al progetto NCO – Nuove Comunità Organizzate’

Il progetto è promosso da Nuova Cooperazione Organizzata, Terra Felix e Comitato don Peppe Diana.

google news
foto dal web

Beni sottratti alle mafie, parte la campagna “Aderisci al progetto NCO – Nuove Comunità Organizzate”

Il progetto è promosso da Nuova Cooperazione Organizzata, Terra Felix e Comitato don Peppe Diana.

E’ stata avviata la campagna “Aderisci al progetto NCO – Nuove Comunità Organizzate”, promosso da imprenditori sociali della rete Nuova Cooperazione Organizzata, Terra Felix e Comitato don Peppe Diana, che gestiscono beni confiscati alla criminalità organizzata. L’ obiettivo è valorizzare e sostenere il riutilizzo dei beni confiscati alimentando la rete di economia sociale.

Saranno analizzati i bisogni ed il contesto di riferimento per rispondere alle domande delle cooperative, associazioni ed organizzazioni del terzo settore che gestiscono o sono in procinto di farlo, un bene confiscato. Saranno elaborati percorsi di formazione, costruite e rafforzate reti territoriali. L’esperienza in campo, mira a rendere l’idea progettuale sostenibile attraverso i Piani di Sostegno Imprenditoriali (PSI).

LEGGI ANCHE  Beni confiscati alla camorra, consumato il 13esimo furto contro la cooperativa Aperion

Il progetto Nuove Comunità Organizzate realizzato con il cofinanziamento dell’Unione europea, Programma Operativo Nazionale “Legalità” 2014- 2020, Fondo Sociale europeo e Fondo europeo di sviluppo regionale, sostiene la rigenerazione dei territori attraverso i beni confiscati alla criminalità. I destinatari del progetto sono Onlus, Enti del Terzo Settore e Imprese Sociali nelle Regioni: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria.

Le aree di intervento sono: marketing, comunicazione e vendite, innovazione tecnologica, management, pianificazione e sviluppo, sostenibilità ambientale, produzioni e trasformazioni agricole, commercializzazione, turismo responsabile e didattica, agricoltura sociale.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Parte la petizione: lo stato paghi le bollette

E nei prossimi mesi – avverte l’Arera – i rialzi continueranno, principalmente per colpa del conflitto in Ucraina e della speculazioni finanziaria.

Da Caserta a Trieste, il viaggio del cavallo persano per la salute mentale

Parte dal Real Sito di Carditello, domenica 2 ottobre, l’impresa del cavallo Esso e del suo cowboy per promuovere in Italia la tutela della salute mentale e la prevenzione dei disturbi psichiatrici.

Oroscopo oggi, previsioni segno per segno. Toro fortunati oggi

Le previsioni dello zodiaco per oggi 2 ottobre

A Ischia minaccia un poliziotto intervenuto per sedare una lite

Denunciato un domenicano di 49 anni che a Ischia minaccia un poliziotto 

IN PRIMO PIANO

Pubblicita