Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Di nuovo sopra i 30mila i nuovi casi covid in Italia, i morti sono 352

Pubblicato

il

italia,nuovi casi covid


Sono 30.550 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore, rispetto ai 28.244 di ieri. I decessi sono oggi 352, uno in meno rispetto alla giornata di ieri.

Dal bollettino quotidiano del ministero della Salute si apprende inoltre che i guariti sono 5.103, per un totale dall’inizio dell’epidemia di 307.378. Sono 22.116 i ricoverati ordinari con sintomi da Covid in Italia, 1.002 in piu’ di ieri. Per quel che riguarda le Regioni la Lombardia fa segnare il suo record con quasi 7.800, ieri erano 6.800, e oltre 43mila tamponi, circa 11mila in piu’ rispetto al giorno precedente. Altra impennata anche in Campania, che supera quota 4mila, con circa 21mila tamponi. Male anche Piemonte, con oltre 3.500 nuovi casi e appena 16mila tamponi.

Sono 211.831 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore – ieri erano 182.287 – e 67 i posti di terapie intensive occupati, per un totale di 2.292.Sono 67 i pazienti ricoverati nelle terapie intensive nelle ultime 24 ore, incremento che porta il totale a 2.292. Secondo i dati del ministero della Salute ci sono attualmente in Italia 443.235 attualmente positivi, con un incremento rispetto a martedi’ di 25.093. Di questi, 22.116 sono ricoverati nei reparti ordinari (+1.002 piu’ di ieri) e 418.827 (24.024 piu’ di ieri). I guariti e dimessi sono complessivamente 307.378, con un incremento di 5.103 nelle ultime 24 ore. I contagiati dall’inizio della pandemia, comprese vittime e guariti, sono 790.377. Il rapporto positivi/tamponi e’ ancora in calo ed e’ di 14,4 nelle ultime 24 ore, due punti in meno rispetto a lunedi’: su cento tamponi, 14,4 risultano positivi.
Ancora una volta e’ la Lombardia la regione con il maggior incremento dei casi: 7.758 individuati nelle ultime 24 ore, circa mille in piu’ rispetto a ieri. Balzo in avanti anche della Campania, con 4.181 nuovi casi, quasi 1.200 piu’ di martedi’. Seguono il Piemonte (+3.577), il Veneto (2.436), e il Lazio (2.432).

“Il trend sembra mostrare una certa stabilizzazione ma non sappiamo ancora se possiamo vedere gli effetti di alcuni provvedimenti presi, come il dpcm e alcune ordinanze regionali su uso continuativo delle mascherine di cui dovremmo iniziare a vedere effetti. Abbiamo avuto un forte aumento dei casi e adesso vediamo una stabilizzazione ma su livelli piuttosto elevati, ci auguriamo di vedere qualche segnale positivo”. Lo ha detto il direttore del dipartimento Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza alla conferenza stampa tenuta allo stesso ministero sull’analisi della situazione epidemiologica da Covid-19 in Italia. Il tasso di positività è piuttosto alto, supera il 10%”, ha detto.

“Quali regioni sono in zona rossa “e’ ancora in via di valutazione; e’ un combinato disposto di criteri di incidenza e tendenza, valore Rt e 21 indicatori compresi quelli di resilienza, cioe’ su quanto il sistema e’ in grado di rispondere”. Lo ha detto il direttore del dipartimento prevenzione del ministero della salute Gianni rezza alla conferenza stampa al ministero. “Credo che l’applicazione di zone rosse da parte delle Regioni, a parti piccole del territorio, a livello subregionale – ha sottolineato – sia un meccanismo del tutto praticabile”.

Continua a leggere
Pubblicità

Italia

Covid, ora si abbassa veramente la curva del contagio in Italia: 20.648 nuovi casi e 541 morti

Pubblicato

il

covid,contagio in italia
foto di repertorio

Covid, ora si abbassa veramente la curva del contagio in Italia: 20.648 nuovi casi e 541 morti.

Sono 20.648 i test per il covid risultati positivi nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Le vittime sono 541 a fronte di 176.934 tamponi. Resta invariato a 11,7% il tasso di positività. Sono i dati  diffusi dal Ministero della Salute. Gli attualmente positivi sono 795.771, 759.139 dei quali si trovano in isolamento domiciliare, 32.879 sono ricoverati con sintomi, mentre in terapia intensiva si trovano attualmente 3.753 pazienti. 13.642 i guariti nelle ultime 24 ore.Il totale dei casi e’ ora di 1.585.178, le vittime sono 54.904.Gli attualmente positivi sono 795.771 (+6.463), i guariti o dimessi 734.503 (+13.642).

I dimessi/guariti sono 13.642, per un totale di 743.503 dall’inizio dell’epidemia. Scende anche il numero delle persone ricoverate nelle ultime 24 ore in terapia intensiva a 3.753, 9 in meno da ieri. In calo (- 420) anche il totale dei ricoverati con sintomi che e’ di 32.879 unita’. A livello territoriale, le Regioni con il maggior numero di contagi sono la Lombardia (3.203), il Veneto (2.617), la Campania (2.022), il Piemonte (2.021), il Lazio (1.993) e l’Emilia-Romagna (1.850). Per tutte queste regioni si tratta comunque di un dato in calo rispetto al giorno precedente.

 

Continua a leggere

Le Notizie più lette