Seguici sui Social

Benevento e Provincia

Benevento, Inzaghi: ‘La salvezza e’ il nostro scudetto’

PUBBLICITA

Pubblicato

il


“La salvezza e’ il nostro scudetto”: cosi’ il tecnico del Benevento Filippo Inzaghi intervenuto ai microfoni di Radio anch’io, e fresco reduce da un importante pareggio strappato alla Juventus. “L’anno scorso lottavamo in serie B, pensare dopo qualche mese essere in serie A e affrontare la Juve con un risultato positivo mi fa molto piacere per i ragazzi”. Il Benevento ha gia’ 10 punti in classifica e la quota salvezza viene indicata piu’ o meno a 40: “noi -ha detto Inzaghi- dobbiamo arrivare prima possibile a quella quota, che per noi e’ come vincere lo scudetto. Vogliamo giocare sempre a testa alta, sappiamo da dove veniamo, e che sara’ difficile mantenere la categoria, ma ci crediamo e lotteremo con tutte le nostre forze per farci valere”. Quanto allo scudetto vero, la formazione bianconera per Inzaghi “resta comunque la maggiore favorita per la vittoria finale. Il campionato e’ molto equilibrato, il Milan sta facendo cose straordinarie , ha continuita’, ha azzeccato tutti gli acquisti, non mi sorprende, Pioli ha fatto un ottimo lavoro e sono contento per il mio grande amico Bonera che ha dimostrato di essere pronto. Anche il Napoli si e’ dimostrato fortissimo, lo abbiamo visto. L’Inter e’ molto forte. Ma la Juve e’ la squadra da battere”.

LEGGI ANCHE  Napoli, parcheggiatori abusivi dirigono il traffico. Auto in divieto di sosta e traffico bloccato

 


Continua a leggere
Pubblicità

Benevento e Provincia

Abusi sessuali su nipote minorenne: arrestato 60enne in provincia di Benevento

Con l’accusa di aver abusato della nipote minore è stato arrestato un 60enne della provincia di Benevento.

Pubblicato

il

foto dal web

Abusi sessuali su nipote minorenne: arrestato 60enne in provincia di Benevento

Con l’accusa di aver abusato della nipote minore è stato arrestato un 60enne della provincia di Benevento. Gli agenti della Squadra mobile della Questura sannita, coordinati dai magistrati della locale procura, hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale pluriaggravata in danno della giovane, minore di 16 anni. Le indagini hanno consentito di accertare che, da giugno 2016 a novembre 2018, l’indagato avrebbe fatto sottoposto la ragazzina a una serie di abusi sessuali.

LEGGI ANCHE  Rider aggredito: appello al Riesame per 5 dei 6 indagati

Ad avvalorare il compendio probatorio i racconti della madre della minore e di altre persone informate sui fatti, il tutto riscontrato dall’esito dell’incidente probatorio del febbraio scorso. In seguito alle violenze subite nella giovane vittima si è sviluppata una sindrome da stress post traumatico che l’aveva portata ad avere incubi notturni e crisi respiratorie, arrivando ad autoinfliggersi lesioni corporali procurandosi una serie di ferite, disturbo accertato in sede di indagini preliminari da un consulente tecnico nominato dal pm.

Continua a leggere

Le Notizie più lette