Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Calcio Napoli

Napoli, inchiesta ‘patenti facili’: intercettato anche il figlio del presidente De Laurentiis

Pubblicato

il

figlio de laurentiis


Napoli, inchiesta ‘patenti facili’: intercettato anche il figlio del presidente De Laurentiis. Parlava con il titolare di una scuola guida finito nell’indagine.

 

Compare anche il nome di Edoardo de Laurentiis, figlio del presidente del Napoli Calcio, Aurelio de Laurentiis, nell’inchiesta della Procura di Napoli sulle cosiddette “patenti facili” che sarebbero state concesse anche ai calciatori , Jose’ Maria Callejon e Fouzi Ghoulam, nessuno dei quali e’ indagato, senza neppure sostenere gli esami.

Lo riportano organi di stampa. Anche il figlio del patron azzurro, che nel SSC Napoli ricopre la carica di vice presidente, non e’ indagato ma viene intercettata dagli investigatori una sua conversazione in cui, parlando con il titolare di una scuola guida, (lui invece al centro dell’indagine del pm Cristina Curatoli e del procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli) riceve da quest’ultimo indicazioni su come evitare la decurtazione di punti dalla patente a causa di una multa. Edoardo de Laurentiis sceglie invece di recuperare i punti attraverso i corsi.

I fatti risalgono al dicembre 2014. I carabinieri di Caserta, nel corso degli accertamenti, avrebbero scoperto che le frequenze delle presenze sarebbero state alterate. Lo scorso 8 settembre sono stati notificati dalla polizia giudiziaria 29 avvisi di conclusione indagine nei confronti di dipendenti ed ex dipendenti della Motorizzazione Civile, dell’ex direttore facente funzioni (che ha ottenuto anche la promessa di una intercessione per perfezionare la nomina), esaminatori e istruttori di alcune scuole guida.

Continua a leggere

PUBBLICITA

Calcio Napoli

Koulibaly: ‘Siamo tutti con mister Gattuso, dimostreremo il nostro valore’

Pubblicato

il

“La squadra è unita e siamo tutti con il mister al 100 per 100”. parla in conferenza, al fianco del tecnico Gattuso, alla vigilia della gara contro il Rijeka. Lo ha detto il difensore del NAPOLI nella conferenza stampa di presentazione della gara di Europa League con il Rijeka in programma domani sera al San Paolo.

E poi ha aggiunto: “Siamo amareggiati per la sconfitta di domenica e anche per le critiche ricevute. Abbiamo concesso poco col Milan, purtroppo Ibra è stato bravo a sfruttare le poche palle che ha avuto a disposizione. Ho sentito tante parole sulla nostra squadra, ma noi vogliamo dimostrare che siamo un gruppo unito e che abbiamo la capacità di riscattarci.

“Sappiamo cosa abbiamo sbagliato, stiamo lavorando per essere al top e correggere gli errori. Dobbiamo guadagnare una mentalità vincente e prenderemo queste critiche come motivazioni per rispondere sul campo”

“Siamo con il mister in tutto e per tutto. Seguiamo le sue indicazioni e siamo certi che la strada che stiamo percorrendo è quella giusta. Sin da domani vogliamo fare una gran prestazione e poi riprendere la strada domenica in campionato”

Continua a leggere

Le Notizie più lette

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?