Venerdì 10 luglio ore 20.30 in zona Vomero, continua il in terrazza con protagonista di “Io la canto così – Omaggio a Gabriella Ferri”, in scena con Franco Ponzo (chitarra) e Vittorio Cataldi (fisarmonica e violino), per la regia di Fabio Cocifoglia.

 

Un appassionato, che racconta la storia di “una voce, una faccia, un clown” come la definiva Federico Fellini. La Gabriella Ferri napoletana, diretta da Fabio Cocifoglia, ripercorre la carriera di un’artista eccessiva, un pagliaccio eccentrico, con uno spettacolo sincero ed essenziale, un vero atto d’amore per la cantante di Testaccio che aveva portato canzoni e stornelli romani, anche al di fuori dei confini del Lazio.

ADS

Un tributo al “mito” che la Morea ricorda così: «Un giorno passeggiavo per le strade di Roma – racconta la cantattrice – sono entrata in un negozio e ho visto lei, Gabriella Ferri, il mio mito da ragazzina. Piena di bracciali, collane, anelli, tutta colorata… come sempre, ma quasi non la riconosco. La mente allora è volata a quando mi vestivo tale e quale a lei, capelli rigorosamente biondi con la frangia, trucco da trincea, il rimmel sugli occhi, due linee di filo spinato, il fondotinta un campo minato». Da sempre definita la Ferri napoletana, si esibirà in un che racconta la storia, propone brani divenuti celebri, racchiude gli stornelli romani, ricorda quella che Federico Fellini definì “una voce, una faccia, un clown”.

Per partecipare agli eventi della rassegna è necessaria la prenotazione chiamando al 3343347090 081 5782460, oppure attraverso il sito www.ilteatrocercacasa.it. A chi prenota verrà svelato l’indirizzo dell’appartamento che ospita lo spettacolo.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Paolo Sorrentino scriverà e dirigerà per Netflix ‘E’ stata la mano di Dio’.

Notizia precedente

Napoli, Gattuso dà spazio a Lobotka e Politano. LE FORMAZIONI

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..