alto impatto torre annunziata


«L’Amministrazione Comunale – afferma il sindaco Vincenzo Ascione – plaude all’operazione “Alto Impatto” dei carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, effettuata in collaborazione con i colleghi del Nucleo Cinofili di Sarno e del 10° Reggimento Campania, con il personale dell’Ufficio Tecnico Comunale, con il Servizio Veterinario dell’Asl Na 3 Sud e con Enel e Gori.

Dopo i gravi episodi criminali avvenuti in città nell’ultimo periodo, era fondamentale che lo Stato intervenisse con immediatezza per dare un importante segnale di presenza sul territorio. L’operazione avvenuta all’interno dei quartieri “Murattiano” e “Carceri” – conclude il primo cittadino – è il segnale tangibile di come Magistratura e Forze dell’Ordine stiano lavorando senza sosta nell’interesse della comunità e per garantire la sicurezza ai cittadini».

Nel frattempo, nella mattinata di oggi, giovedì 9 luglio, il Comando di Polizia Locale, guidato dal ten. Antonio Virno, congiuntamente ai militari del Comando Stazione Carabinieri agli ordini del maresciallo Egidio Valcaccia, ha effettuato un servizio di controllo in viale C. Colombo, nella zona antistante la spiaggia libera lido “Mappatella” e l’ex lido Santa Lucia. Sono state elevate 30 multe ai proprietari di autovetture per sosta non autorizzata ed è stato sanzionato un parcheggiatore abusivo. Sono stati effettuati, inoltre, controlli a tutti gli esercizi commerciali della zona, compresi i venditori ambulati.



Pubblicità'

Napoli, Policlinico “Vanvitelli”. Open week: visite al femminile

Notizia Precedente

Quarto, un trucco per distrarre la vittima e rubargli cellulare e portafogli. Carabinieri arrestano due persone

Prossima Notizia